Australia e incendi: come fare una donazione

Australia e incendi: come fare una donazione

Fonte immagine: Istock

A causa degli incendi che hanno distrutto milioni di ettari in Australia sono morti moltissimi animali: come si può aiutarli? Facendo una donazione!

La Apple, il WWF, L’Australian Koala Foundation: sono tantissimi gli enti e le associazioni che stanno seguendo con vivo interesse e partecipazione l’evolversi del dramma australiano e che stanno dando un contributo concreto raccogliendo fondi e donazioni per salvare un territorio che ospita davvero tantissimi animali, vittime incolpevoli del disastro che ha colpito la nazione.

Come si può aiutare l’Australia attraverso le donazioni?

Fonte: IStock

In principio c’è stato Chris Hemsworth (1 milione di donazioni), a seguire Elton John (1 milione); poi è stata la volta di Leonardo Di Caprio (3 milioni con la Earth Foundation); gli ha fatto eco Bezos, molto dibattuto sui social con una donazione più timida di 690 mila dollari; le grandi società che raccolgono fondi per l’Australia sono davvero tantissime: la Apple, per esempio, in collaborazione con la Croce Rossa permette di mandare soldi iTunes e l’App Store, utilizzando il metodo di pagamento associato al loro profilo. Per ogni operazione si possono donare dai cinque ai 200 dollari. Non viene riscossa alcuna commissione. Anche il WWF tramite il sito ufficiale ha fatto sapere che raccoglie fondi a sostegno dei koala (secondo l’ulitmo aggiornamento sono 8.400 i koala uccisi dalle fiamme, mentre molti altri sono ancora in pericolo, feriti o senza un rifugio sicuro). Le donazioni possono essere fatte anche a favore del NSW Rural Fire Service (NSW RFS) e della Country Fire Authority, Victoria, per aiutare a gestire le fiamme e per fornire alloggi ai residenti sfollati. La RFS ha inoltre istituito un fondo speciale per assistere le famiglie dei vigili del fuoco rimasti uccisi durante le operazioni contro gli incendi. Ognuno dei sopracitati ha un sito ufficiale dal quale trarre gli estremi per un bonifico.

Australia: dove mandare il bonifico?

Fonte: Istock

Su Facebook la comica australiana Celeste Barber ha messo insieme circa 30 milioni di euro destinati alla lotta agli incendi: per mandare il proprio contributo è sufficiente connettersi al social media di casa Zuckerberg e cliccare sul post della donazione, scegliere la cifra e inviarla. Anche il sito Wires ha un meccanismo molto semplice ed è oltretutto la  più grande organizzazione benefica senza scopo di lucro per il salvataggio e la riabilitazione della fauna selvatica in Australia. Infine se invece di donare soldi si preferisce spedire cibo, altri articoli e beni di prima necessità lo si può fare tramite la Food Bank Bushfire Appeal, l’unica organizzazione australiana autorizzata dal governo a fornire assistenza alimentare in caso di disastri naturali; è sufficiente mandare una mail e seguire la procedura. Un piccolo aiuto (da molti) può fare la differenza.

 

 

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: sesta lezione