Australia: clima abituale e come sta cambiando

Australia: clima abituale e come sta cambiando

Fonte immagine: Unsplash

L'Australia vede un clima variegato e singolare, senza eguali nel mondo: ecco come sta peggiorando a causa dei cambiamenti climatici.

Gli incendi che hanno devastato l’Australia tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 verranno ricordati, con molta probabilità, come i più estesi che il continente abbia mai dovuto affrontare. Eppure il problema dei roghi è ciclico per questi luoghi, anche a causa del singolare clima che li caratterizza. Quali sono le tipicità del clima australiano e, soprattutto, come sta cambiando per l’azione dell’uomo?

L’Australia è infatti uno dei Paesi che maggiormente sta assistendo, e forse prima di altre zone del mondo, ai danni causati dai cambiamenti climatici dovuti all’uomo. L’aumento delle temperature, la deforestazione e la siccità sempre più frequente stanno danneggiando un vero e proprio paradiso di biodiversità, ricco di specie animali e vegetali non presenti in altre zone del mondo.

Australia: il clima tipico

Ayes Rock

Parlare del clima tipico dell’Australia non è semplice, poiché si tratta di un continente di grandi dimensioni, quindi estremamente variegato al suo interno. La maggior parte del Paese vede un territorio desertico e non abitato, dove le temperature sono elevatissime e i terreni del tutto aridi. L’area dell’Australia più a Sudovest, invece, può contare su un clima più temperato, grazie alla presenza di numerose foreste e a un numero maggiore di fonti d’acqua. In alcune zone, ad esempio nel Nuovo Galles del Sud oppure a Victoria, grazie alla presenza di catene montuose non sono insolite delle nevicate invernali, pur rimanendo il clima decisamente caldo durante tutto l’anno. Le aree a Nord del Paese, invece, sono essenzialmente secche e tropicali.

Le temperature abituali dell’Australia, se si considera l’intero continente, sono anch’esse estremamente variabili: si può passare da qualche grado sotto lo zero sulle vette montuose del Sud durante l’inverno ai 50 gradi dei deserti dell’entroterra. Anche l’escursione termica tra giorno e notte è particolarmente rilevante. In linea generale, in media l’Australia gode di inverni miti e non particolarmente freddi – la media è di 18-23 gradi – così come di estati torride e secche, con picchi anche di 40 gradi.

A influire sul continente sono soprattutto le correnti calde tropicali e subtropicali, che raggiungono da zone più settentrionali rispetto all’Australia, come l’Indonesia. A mitigare queste correnti è l’aria più gelida che proviene dall’Antartide, seppur quest’ultima abbia un peso decisamente maggiore sulla Nuova Zelanda. Questa singolare configurazione porta a scarse piogge durante tutto il corso dell’anno: le precipitazioni sono le più basse rispetto a qualsiasi altro continente, di circa 600 mm l’anno di media.

Australia: come sta cambiando il clima

Incendi boschivi

Così come sta avvenendo anche nel resto del mondo, con il processo di surriscaldamento globale, anche l’Australia assiste a una modificazione del clima. Anzi, l’Australia è proprio uno dei Paesi in cui gli effetti dei cambiamenti climatici iniziano a manifestarsi con grande anticipo rispetto ad altre zone del Pianeta, ad esempio con un’aridità sempre più estenuante, temperature che possono sfiorare i 50 gradi anche nelle zone più miti del sud e un peggioramento dei ciclici incendi che, da tempo immemore, colpiscono il territorio.

L’analisi storica dei dati sulla temperatura, così come dimostrato dal Bureau of Meteorology, ha svelato un incremento medio di 0.7 gradi tra il 1910 e il 2004, dato che potrebbe essere ora decisamente più alto. Nel 2018 e nel 2019, ad esempio, le estati hanno raggiunto quasi un grado e mezzo in più sulla colonnina di mercurio rispetto alle precedenti stagioni. Ciò porta a un aumento diffuso della siccità, con scarsità delle risorse idriche potabili, ma anche a incendi più frequenti e di grandi dimensioni. Ancora, l’innalzamento delle temperature oceaniche sta minacciando la Grande Barriera Corallina, con un depauperamento progressivo dei coralli.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra