• GreenStyle
  • Auto
  • Audi PB18 e-tron: la supercar elettrica verrà prodotta in serie

Audi PB18 e-tron: la supercar elettrica verrà prodotta in serie

Audi PB18 e-tron: la supercar elettrica verrà prodotta in serie

Audi conferma la produzione in serie limitata della PB12 e-tron, supercar elettrica da 680 cavalli presentata lo scorso anno a Pebble Beach.

Fin dalla presentazione in anteprima a Pebble Beach la scorsa estate l’Audi PB18 e-tron ha convinto appassionati e addetti ai lavori grazie a una linea affasciante che solo le più esclusive supercar possono vantare e grazie alla sua propulsione completamente elettrica. Oggi, a distanza di alcuni mesi, arriva la conferma che la supercar tedesca non rimarrà solo un prototipo da esposizione, ma arriverà sulle strade.

A confermare il via libera alla produzione della nuova Audi PB18 e-tron è stato il CEO della casa dei Quattro Anelli, Bram Schot, parlando con la stampa olandese. Il manager ha spiegato che la supercar elettrica diventerà realtà e sarà realizzata in serie limitata in appena cinquanta esemplari, come succede insomma per le vetture più esclusive e desiderate.

Al momento manca chiaramente qualsiasi riferimento alle caratteristiche che contraddistingueranno la versione di serie. La PB18 e-tron concept dovrebbe tuttavia ispirare lo stile e l’impostazione tecnica della supercar che arriverà sul mercato, per cui è possibile che Audi decida di confermare lo schema propulsivo del prototipo composto da tre motori elettrici.

La potenza complessiva assicurata da questo powertrain è di 680 cavalli, di cui 204 erogati all’avantreno e 476 al retrotreno. Per alcuni secondi l’Audi PB18 e-tron concept è in grado comunque di arrivare a 775 cavalli grazie alla funzione Boost, ma a impressionare è più di ogni cosa il ragguardevole valore di coppia di ben 830 Nm: quanto basta per far schizzare la supercar elettrica da 0 a 100 km/h in circa 2 secondi. L’autonomia è invece di 500 chilometri.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

EICMA 2018: intervista a Livia Cevolini – Energica Motor Company