Attrezzi da giardinaggio: 5 che non possono mancare

Attrezzi da giardinaggio: 5 che non possono mancare

Il giardinaggio è un'attività che può rivelarsi molto divertente e benefica per la salute: ecco quali sono i 5 attrezzi che non possono mancare.

Quando si parla di giardinaggio diversi sono gli aspetti di cui tenere conto. Non ultimo quello degli attrezzi, che possono rivelarsi i “migliori amici” di chi si avvicina a questo mondo. Alcuni più di altri contribuiscono a rendere la pratica più leggera e/o efficace, permettendo di ottenere dal proprio terreno piccole e grandi soddisfazioni.

Giardinaggio che si presenta inoltre come un’attività capace di portare diversi benefici per la salute di chi la pratica. Vantaggi legati non soltanto alla sfera mentale, ma anche ad alcune importanti ripercussioni sul fisico. Da non dimenticare poi i bonus indiretti rappresentati dal prendersi cura di determinate varietà di piante.

Attrezzi da giardinaggio: 5 che non possono mancare

Attrezzi giardinaggio annaffiatoio
Fonte: Foto di Alexas_Fotos da Pixabay

Attrezzi da giardinaggio: i 5 che non possono mancare

Il giardinaggio può regalare grandi soddisfazioni. L’importante è operare nel modo giusto e con le attrezzature adatte. A prescindere da quello che sarà il lavoro specifico, alcuni attrezzi sono considerati indispensabili per approcciarsi a tale pratica. Ecco quali sono i 5 strumenti che non possono mancare:

  • Annaffiatoio – Strumento molto utile, anche in caso si abbia a disposizione un tubo per l’acqua. Servirà sia nell’eventualità che non si arrivi in altro modo, che per regolare meglio l’annaffiatura delle piante più piccole.
  • Forbici da potatura – Siepi, rovi e piccoli rami possono richiedere un taglio netto in alcuni periodi dell’anno o in caso di danni provocati ad esempio dalle intemperie. Questo attrezzo si rivelerà utile sia in occasione della potatura periodica che nel sistemare qualche “imprevisto”.
  • Paletta – Trapianti, spostamento di terriccio o aggiunta di nuovo terreno sono solo alcune delle possibili applicazioni di questo attrezzo, di diritto tra i 5 strumenti che non possono mancare nel proprio kit per il giardinaggio.
  • Zappa e rastrello a tre denti – Si tratta di un attrezzo “composito”, rappresentato da un lato dalla classica zappa e dall’altro da un piccolo rastrello a tre denti. A seconda della scelta dell’impugnatura si potrà zappare il terreno o tracciare dei solchi (o anche utilizzarne i denti per liberare le radici di una pianta dal terriccio).
  • Rastrello grande – Foglie, fiori e rami possono cadere in buon numero per terra, magari sul proprio selciato o sul vialetto del giardino. Un rastrello grande permetterà di tenere tutto pulito, aiutando inoltre a raccogliere eventuali sfalci e potature.

Guanti da giardinaggio
Fonte: Foto di photoAC da Pixabay

Benefici per la salute

Spesso sottovalutato da questo punto di vista, il giardinaggio può rivelarsi un ottimo rimedio naturale per la salute di chi lo pratica. Secondo i ricercatori della Princeton University questa attività contribuirebbe a rendere più felici, soprattutto se ci si dedica alla coltivazione di piante ornamentali o degli ortaggi.

Non solo, secondo diversi studi il giardinaggio aiuta a tenere sotto controllo ansia e stress. A questo si aggiungerebbe anche un aiuto naturale per la prevenzione o il contrasto della demenza. Dal punto di vista prettamente fisico, la cura delle piante è associata a un’attività fisica utile a ridurre la sedentarietà e i rischi per la salute cardiocircolatoria.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Giardinaggio, come facilitarlo