Asteroide vicino alla Terra il 29 aprile, come vederlo

Asteroide vicino alla Terra il 29 aprile, come vederlo

Fonte immagine: Arecibo Observatory / NASA / NSF

Oggi 29 aprile l'asteroide 1998 OR2 transiterà a 6 milioni di km dalla Terra, come vederlo e quali sono i rischi per il Pianeta.

Un asteroide transiterà oggi vicino alla Terra. Un corpo celeste definito “potenzialmente pericoloso” per il Pianeta, ma che dovrebbe tuttavia passare oltre senza provocare alcun danno. A questo proposito nelle scorse settimane, come abbiamo riportato anche su GreenStyle, la NASA si è vista costretta a intervenire per smentire alcuni articoli allarmisti apparsi sulla stampa estera.

L’asteroide 1998 OR2 transiterà alla distanza minima dalla Terra, a circa 6.290.440 Km (16,5 volte la distanza Terra e la Luna) secondo l’Unione Astrofili Italiani (UAI), intorno alle 11:56 ora italiana. Di seguito il tweet NASA con cui l’ente spaziale statunitense ha smentito le voci allarmiste:

Il 29 aprile un asteroide transiterà in sicurezza a 3,9 milioni di miglia/6,2 milioni di km dalla Terra. Un articolo del Daily Express implicante la sussistenza di un allarme riguardo questo asteroide non corrisponde al vero.[…]

Come sottolineato dall’UAI la confusione potrebbe essere stata generata dalle classificazioni “NEO” (Near Earth Object) e “PHA” (Potentially Hazardous Asteroid), utilizzate in astronomia per l’identificazione di qualsiasi oggetto che transiti a meno di 7,5 milioni chilometri dalla Terra.

Come vederlo

Come se non bastasse, ad aggiungere voci cospirative intorno all’asteroide 1998 OR2 anche un immagine scattata con il radiotelescopio Arecibo. Ritraendo il corpo celeste ne ha evidenziato solo alcuni contorni, portando alcuni scienziati a paragonare l’immagine a quella di un “asteroide con la mascherina”. A questo proposito è intervenuto Gianluca Masi, astrofisico e fondatore/responsabile del Virtual Telescope:

Da settimane l’asteroide potenzialmente pericoloso 1998 OR2 viene indicato da molti media come di imminente collisione con la Terra. Tutto falso, al pari di ogni congettura che lo leghi alla pandemia da Covid-19.

Proprio il Virtual Telescope offrire dalle 20 una diretta dell’evento sul sito dell’Ansa, canale Scienza e Tecnica. Tuttavia il passaggio di 1998 OR2 potrà essere ammirato anche per proprio conto. Fermo restando il beneficio di osservare il corpo celeste con un telescopio professionale, l’Unione Astrofili Italiani sottolinea che sarà possibile vedere l’asteroide transitare nel cielo anche munendo di un buon binocolo o di un telescopio amatoriale (orientando lo sguardo verso le costellazioni del Leone, della Hydra e del Sestante).

Fonte: Unione Astrofili Italiani

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: nona lezione