Aquile spendono una fortuna in traffico telefonico

Aquile spendono una fortuna in traffico telefonico

Fonte immagine: Pixabay

Un gruppo di scienziati russi ha dotato 13 aquile di dispositivi SIM per monitorarne la posizione, ma non avevano previsto i costi di roaming.

13 aquile hanno speso una vera e propria fortuna in traffico telefonico. Non si tratta della trama dell’ennesimo film di animazione con protagonisti degli animali, bensì di un fatto davvero accaduto. È quanto hanno scoperto un gruppo di scienziati russi che, dopo aver dotato i volatili di appositi dispositivi per monitorare costantemente la loro posizione, si sono accorti di una spesa eccessiva per i costi di roaming.

La vicenda ha dell’incredibile, tanto da essere rimbalzata da un account all’altro sui social network. Qualche tempo fa un gruppo di scienziati russi ha dotato un gruppo di aquile di alcuni dispositivi di localizzazione, basati sull’utilizzo di normali SIM telefoniche. Confermando automaticamente la loro posizione con delle coordinate inoltrate via SMS, i ricercatori hanno potuto ricostruire con precisione le rotte migratorie dei rapaci. Peccato, però, che gli scienziati non abbiano valutato con sufficiente anticipo la spesa una volta varcati i confini russi.

Le aquile in questione si sono spostate prima in Kazakistan e poi in Iran e i dispositivi, come previsto, hanno inoltrato SMS di localizzazione agli scienziati. Peccato, però, che l’invio di ogni singolo SMS sia risultato un piccolo salasso dati i costi aggiuntivi per il roaming in particolare. Un esemplare femmina dal nome Min, in particolare, ha soggiornato a lungo in un’area priva di rete cellulare e, una volta raggiunto l’Iran, tutti i messaggi in uscita sono stati inoltrati accumulando bollette spaventose.

Gli scienziati si sono visti così costretti ad aprire una pagina di Crowdfunding, chiamata “Ricarica lo smartphone dell’aquila”, per cercare di compensare i costi. Megafon, l’operatore russo a cui queste SIM sono associate, appresa la notizia ha però deciso di eliminare qualsiasi costo, proponendo per i nuovi spostamenti una tariffa personalizzata e molto economica, affinché l’attività di ricerca del team non venga interrotta.

Fonte: Agi

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese