• GreenStyle
  • Pets
  • Anziana realizza 450 cappotti per i cani di un rifugio

Anziana realizza 450 cappotti per i cani di un rifugio

Anziana realizza 450 cappotti per i cani di un rifugio

Fonte immagine: Pexels

Una donna anziana ha realizzato 450 cappotti per i cani di un rifugio, utilizzando ferri e maglia: un dono divenuto virale sui social network.

È una storia d’amore e di grande dedizione, quella che proviene dal Regno Unito e che vede come protagonista un’anziana, amante dei cani. Con tanta pazienza e impegno, la donna ha realizzato a maglia 450 cappotti per i quadrupedi di un rifugio, garantendo così loro un inverno al caldo. La notizia ha avuto una grandissima rilevanza sui social network, dove l’impresa è immediatamente divenuta virale.

Armata di ferri e filo, Maisie Green – una donna di ben 89 anni – ha instancabilmente realizzato 450 cappotti per il canile Dogs Trust di Basildon, regalando calore e gioia agli ospiti della struttura. Un piccolo dono nato dalla sua più genuina spontaneità, per unire la passione della maglia con quella verso gli animali domestici.

Un vero e proprio piacere per la donna, così come riporta il quotidiano La Stampa:

Amo i cani e amo lavorare a maglia. Le due cose si sposano perfettamente. Ci vogliono tre giorni per lavorare a maglia una coperta e un giorno per realizzare un cappottino. È un’attività che mi tiene impegnata, mi piace lavorare a maglia mentre guardo la televisione. Sono felice di aiutare in qualche modo i residenti a quattrozampe del centro.

Maisie è ormai da tempo impegnata per la salvaguardia dei quadrupedi in difficoltà, tanto che le sue consegne avvengono almeno tre volte l’anno. Accompagnata da familiari e amici, si reca al rifugio di zona e dona cappotti, coperte e altri oggetti creati con le sue mani, per donare un po’ di ristoro a questi esemplari in cerca di una nuova famiglia. Lo staff della struttura ha espresso molto apprezzamento per il lavoro dell’anziana, sottolineando come da sempre il centro cerchi di coinvolgere la comunità locale, affinché la cura dei cani sia condivisa e si possano così incentivare le adozioni.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!