Antibiotici sulle arance: Trump ne autorizza l’uso

Antibiotici sulle arance: Trump ne autorizza l’uso

Fonte immagine: Pixabay

L'amministrazione Trump punta sugli antibiotici sugli aranci: a rischio la salute degli americani.

Tocca alle arance. Trump non smette con le politiche di deregolamentazione ambientale e punta sempre di più sul settore dell’agrochimica. Dopo che l’EPA (l’Ente per la Protezione Ambientale a stelle e strisce) ha autorizzato l’utilizzo di antibiotici sui limoni, viene adesso permesso l’uso dell’ossitetraciclina sugli aranceti: un particolare antibiotico nato per bloccare la clamidia, malattia a trasmissione sessuale.

L’amministrazione Trump continua con le pratiche dannose per l’ambiente e i cittadini. Già con Scott Pruitt a capo dell’EPA, ora dimesso e sostituito da Andrew Wheeler, si era iniziato lo smantellamento delle politiche per la tutela ambientale rimuovendo il bando a una serie di pesticidi ritenuti, solo qualche anno prima e dalla stessa EPA, un pericolo per la salute delle persone.

Inoltre si parla già dell’approvazione di un altro antibiotico, la streptomicina, sugli agrumi coltivati in Florida. Secondo gli esperti l’uso indiscriminato di tutti questi antibiotici potrebbe portare a un’assunzione di farmaci pari a 46 volte la quantità che gli americani prendono ogni anno per difendersi da malattie tipo la tubercolosi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sostenibilità in agricoltura: intervista a Carlo Alberto Pratesi