L’Antartide vista da uno smartphone: Uncover Antarctica

L’Antartide vista da uno smartphone: Uncover Antarctica

Fonte immagine: YouTube

OPPO e la fotografa Michaela Skovranova uniscono le forze per ammirare l'Antartide dallo schermo di uno smartphone: ecco Uncover Antarctica

Un viaggio ai limiti del possibile, per conoscere le meraviglie dell’Antartide. È questo lo straordinario progetto realizzato da OPPO, uno dei brand più interessanti sul fronte delle tecnologia consumer, e dalla fotografa e regista di National Geographic Michaela Skovranova. Una sfida nel cosiddetto “Continente Bianco”, uno dei luoghi del mondo più inaccessibili sia per l’uomo che per la tecnologia. Un’avventura, ribattezzata “Uncover Antarctica”, che sarà disponibile online per tre settimane, resa possibile dalle straordinarie ottiche del Find X2 Pro, lo smartphone di punta dell’azienda.

Con i suoi 14 milioni di chilometri quadrati di grandezza, l’Antartide è uno dei luoghi più belli, misteriosi e fragili del Pianeta. Un habitat dove le condizioni sono estreme, ma la vita non manca, data la presenza di pinguini, foche e balene.

Il viaggio di OPPO e della fotografa è partito da Ushuaia, in Argentina, la nuova punta meridionale del Sudamerica. Il team di Michaela Skovranova da qui, navigando lungo il Drake Passage, ha raggiunto la Penisola Antartica per inaugurare l’esplorazione del misterioso “Continente Bianco”. Un viaggio durato 10 giorni, immortalato delle ottiche del nuovo OPPO Find X2 Pro:

Non avrei mai immaginato che fosse possibile scattare foto come queste con uno smartphone. Foto che tengono testa a una macchina fotografica professionale in termini di nitidezza e luminosità. Le funzioni di OPPO Find X2 Pro includono due sensori da 48 megapixel e uno zoom ibrido 10x, caratteristiche che permettono di scattare foto capaci di lasciare senza parole qualsiasi fotografo e regista.

In un luogo tanto incontaminato come l’Antartide, caratterizzato da crepacci e alti pareti di ghiaccio, la stabilità di ripresa è tutto. Così, nonostante i passaggi impervi, Skovranova è riuscita a immortalare immagini precise e ferme, grazie alla funzione Ultra Steady Video dello smartphone per compensare le vibrazioni. Per gli spazi più aperti, come la ripresa di una grande colonia di pinguini, spazio invece alla fotocamera ultra-grandangolare di cui il dispositivo è dotato. Il focus velocissimo ha permesso di catturare un gruppo di megattere apparse improvvisamente al largo, mentre la modalità Ultra Night Mode 3.0 ha permesso di scoprire l’Antartide anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il tutto con un suono preciso e realistico, grazie al sistema di registrazione Audio 3D.

Maggie Xue, presidente OPPO per l’Europa Occidentale, ha commentato con entusiasmo questo progetto, fruibile dal mese di maggio sul sito e sui canali social dell’azienda:

Uncover Antarctica è un esempio di campagna eccezionale, basato sullo spirito di esplorazione condiviso da OPPO, National Geographic e dalla fotografa di talento Michaela Skovranova. Il nostro obiettivo era quello di mostrare il risultato che la combinazione di un talento creativo e di innovazioni tecnologiche potesse produrre in condizioni estreme. Con questo progetto abbiamo messo seriamente alla prova il nostro nuovo smartphone premium OPPO Find X2 Pro, ed è passato a pieni voti! Un prodotto in grado di fornire performance così brillanti in Antartide è capace di affrontare tutte le sfide che la vita quotidiana gli pone davanti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Leroy Merlin a Maker Faire 2017