• GreenStyle
  • Pets
  • Animali: tinture, oli essenziali e tutti i prodotti da non utilizzare

Animali: tinture, oli essenziali e tutti i prodotti da non utilizzare

Animali: tinture, oli essenziali e tutti i prodotti da non utilizzare

Fonte immagine: Pexels

I prodotti per uso umano sono spesso tossici per gli animali domestici: ecco tinture, oli essenziali e tutte le sostanze da non utilizzare.

Gli animali domestici possono subire negativamente la scelta del proprietario di utilizzare prodotti di uso comune per il benessere umano, tuttavia tossici o pericolosi per i quadrupedi. Un esempio sono gli articoli per la pulizia della casa oppure per l’aromaterapia, che possono rinfrescare l’abitazione ma favorire nel quadrupede allergie cutanee e respiratorie. Un discorso simile vale per i prodotti impiegati per la pulizia del corpo che, se non idonei, possono scatenare intossicazioni. Per questo è importante prestare attenzione al momento dell’acquisto, così da preservare la salute e il benessere dell’amico di casa.

Tinture e coloranti

Le tinture e i coloranti per impiego umano possono migliorare la capigliatura, ma non sono adatti per colorare il manto e il pelo dell’amico di affezione. Le sostanze chimiche contenute determinano forti ustioni cutanee e allergie, tanto da colpire anche le mucose e gli occhi. La pericolosità di questi prodotti, se impiegati sul corpo del cane e gatto, è assodata, ma c’è chi crede ancora che il loro utilizzo sia consentito e del tutto innocuo.

Non solo la procedura può arrecare stress e ansia, ma gli ingredienti presenti possono scatenare allergie, secchezza e prurito, in particolare se la cute dell’amico è delicata e sensibile. Nei casi più gravi la tintura può alterare il PH naturale, inoltre può causare intossicazioni se l’animale ingerisce la tintura, ad esempio leccandosi il manto. Non è necessario colorare il pelo del quadrupede, inoltre la pratica copre l’odore personale e favorisce una condizione di disagio.

Prodotti make-up e beauty

Gatti

Un discorso simile va esteso ai prodotti per il beauty e il make-up, come trucchi, smalti, creme, gel, bagnoschiuma e shampoo. In apparenza innocui, in realtà possono agire sul PH della pelle del quadrupede favorendo allergie, irritazioni e intossicazioni. Un esempio è lo smalto per uso umano steso sulle unghie del cane, una scelta irrazionale perché l’amico potrebbe leccare e ingerire la sostanza per lui tossica. Per questo è importante acquistare prodotti unicamente creati per il loro benessere, in grado di rispettare la delicatezza della cute e del pelo.

Pulizia della casa

Tutti i prodotti utilizzati per la pulizia della casa e degli arredi risultano altamente pericolosi per il benessere dei quadrupedi di affezione. Molti di questi contengono tossine dannose anche per l’uomo e l’ambiente, quindi ingerirli potrebbe rivelarsi altamente pericoloso e tossico. Per impedire che l’amico cada vittima di un avvelenamento accidentale è meglio lavare la casa relegandolo in una stanza sicura, lasciandolo uscire solo a superfici asciutte e richiudendo i prodotti all’interno di un armadietto inaccessibile.

Oli essenziali

Cane

Gli oli essenziali possono agevolare il benessere umano con dall’aromaterapia, ma al contempo risultare pericolosi se ingeriti dall’amico di casa. Meglio informarsi sulle combinazioni che possono diventare pericolose per la respirazione degli animali, uccellini compresi, così da evitare la diffusione di aromi altamente tossici. Meglio non utilizzare diffusori e lanterne facilmente raggiungibili, quindi prodotti che possano aumentare i problemi respiratori di un animale allergico. Vietato somministrare oli e unguenti sulla cute e il pelo dell’amico, perché facilmente tossici.

Prevenzione e cura

Per impedire conseguenze fisiche pericolose è importante nascondere tutti i prodotti considerati dannosi per il benessere dell’amico di affezione. Ma in caso di avvelenamento è importante identificare subito i sintomi quali vomito, diarrea, produzione eccessiva di bava, debolezza o letargia, quindi collasso o convulsioni. L’amico andrà subito condotto presso il centro veterinario più vicino per impedirne la morte per avvelenamento.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!