• GreenStyle
  • Pets
  • Animali in appartamento: la legge che blocca il divieto

Animali in appartamento: la legge che blocca il divieto

Animali in appartamento: la legge che blocca il divieto

Presto diventerà ufficialmente legge una proposta che blocca tutti i divieti e gli impedimenti nei confronti degli animali in condominio.

Passa al vaglio della Camera dei deputati, nell’attesa che diventi presto operativa, la legge sulla gestione e sulle regole condominiali per la custodia di un animale. All’interno sono previsti due punti fondamentali riguardanti la possibilità di tenere un animale in appartamento e la sua relativa gestione. Appena il testo di legge diventerà effettivo, decadranno tutte le abolizioni ed i divieti legati alla possibilità di accudire un animale in casa.

La legge sarà valida sia per quanto riguarda i condomini con appartamenti di proprietà che in affitto. Una grande vittoria per gli amanti degli animali e per i proprietari di cani e gatti. L’abolizione del divieto verrà messa in pratica anche per tutti quei condomini che sono ancora gestiti dal regolamento del costruttore e che molto spesso prevedono il divieto di tenuta degli animali come clausula contrattuale.

Il testo di legge proposto dalla Commissione Giustizia, stabilisce che i singoli regolamenti condominiali non possono in alcun modo precludere né impedire il possesso o la presenza di cani e gatti. Al contempo, vi sarà un inasprimento delle pene per chi non curerà adeguatamente il proprio animale domestico e non rispetterà gli orari di riposo dei condomini. Nel caso l’animale venisse detenuto in condizioni umilianti per la sua salute, e per quella del condominio, si procederà con il sequestro.

L’attesa di queste modifiche è stata lunga, quasi 70 anni, e allarga il raggio anche alle diatribe tra condomini per l’utilizzo degli spazi comuni. Oltre ad una rinnovata snellezza per quanto riguarda le innovazioni condominiali, il distaccamento dal riscaldamento centralizzato ed il ruolo dell’amministrazione.

Seguici anche sui canali social