Ambiente, le misure contenute nel DL Agosto

Ambiente, le misure contenute nel DL Agosto

Fonte immagine: Ministero dell'Ambiente

Diverse misure a favore dell'ambiente nella conversione in legge del DL Agosto, ecco quali sono e i punti chiave del provvedimento.

La conversione in legge del DL Agosto porterà diverse novità per l’ambiente. Ad annunciarlo il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che ha diffuso attraverso una nota quelle che sono le principali modifiche in ottica green contenute nel provvedimento. Inclusi alcuni interventi per contrastare il dissesto idrogeologico.

Il Ministro Costa ha sottolineato la presenza di diversi provvedimenti per la tutela dell’ambiente. Ad esempio le misure relative all’incremento delle risorse per la messa in sicurezza di edifici e territorio (900 milioni di euro per il 2021 e 1,75 miliardi per il 2022). Verona, Vicenza e Padova riceveranno 7 milioni di euro a sostegno di misure urgenti in materia di eventi atmosferici calamitosi. Costa annuncia anche il rifinanziamento del fondo demolizioni per 1 milione di euro nel 2020.

DL Agosto, le misure a favore dell’ambiente

Mobilità sostenibile: auto elettriche ed ecologiche

Sul fronte dell’acquisto di autoveicoli a basse emissioni di CO2, il Ministro Costa ha dichiarato che è prevista una dotazione di 70 milioni per il 2020 e altrettanti per il 2021. Disposto inoltre il rifinanziamento del fondo per 400 milioni di euro.

Alle infrastrutture per la ricarica delle auto elettriche sono stati assegnati 90 milioni di euro. mentre ulteriori 15 andranno alla riqualificazione elettrica dei veicoli.

Ecobonus e Sismabonus

Alcune delle novità contenute nel DL Agosto riguardano l’Ecobonus e il Sismabonus. Tra le più rilevanti, secondo il Ministro dell’Ambiente, l’aumento del 50% delle spese ammissibili (purché riguardanti interventi di ricostruzione legati a fabbricati danneggiati dal sisma).

Lotta alla plastica e fonti rinnovabili

A partire dal 1 gennaio e fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile, in via sperimentale, produrre bottiglie con il 100% di plastica riciclata. Non verrà applicata, a norma di legge, alcuna percentuale minima di plastica vergine.

Previsti anche incentivi per produrre energia termica da rinnovabili e per incrementare l’efficienza energetica “degli edifici di piccole dimensioni, adibiti a uso scolastico e ospedaliero del Servizio sanitario nazionale”. Il bonus è determinato nella misura del 100% delle spese ammissibili.

Edilizia sostenibile, fondi per la messa in sicurezza di strade e scuole

Il Ministro Costa ha annunciato anche degli investimenti volti a incentivare la messa in sicurezza delle scuole, degli edifici pubblici, del patrimonio culturale e delle strade. I fondi potranno essere utilizzati anche per l’efficientamento energetico e lo sviluppo sostenibile del territorio. Verranno assegnati attraverso un decreto del Ministero dell’Interno, da emanare “entro il 15 gennaio di ciascun anno”. Gli stanziamenti saranno a disposizione dei Comuni con meno di 1000 abitanti:

  • Nel 2021 potranno essere richiesti fondi a copertura delle spese, entro uno stanziamento complessivo massimo di 160 milioni di euro;
  • Per il 2022 e il 2023 i fondi disponibili saranno di 168 milioni di euro;
  • 2024 – disponibili 172 milioni;
  • Per ogni anno, dal 2025 al 2030, disponibili 140 mln di euro;
  • Periodo 2031/2033, dispobilità annuale massima 132 milioni di euro;
  • 160 milioni di euro dall’anno 2034.

Ambiente, lotta all’inquinamento in Pianura Padana

All’interno del decreto hanno trovato spazio anche diverse misure contro l’inquinamento. Sono stati previsti anche finanziamenti specifici per la tutela dell’area della Pianura Padana. I fondi verranno così ripartiti, negli anni:

  • 2021 – 41 milioni di euro;
  • 2022 – 43 milioni di euro;
  • 2023 – 82 milioni di euro;
  • 2024 – 83 milioni di euro;
  • Per ciascun anno, dal 2025 al 2030 – 75 milioni di euro;
  • Periodo 2031/2033 – 73 milioni di euro all’anno;
  • 2034 – 80 milioni di euro;
  • A partire dall’anno 2035 il fondo sarà di 40 milioni di euro.

Ambiente, lotta al dissesto idrogeologico e aree protette

Il Ministero dell’Ambiente annuncia che sono stati assegnati 900mila euro per il 2020 alle misure di contrasto al dissesto idrogeologico. Interesseranno i terreni agricoli adibiti a interventi di rimboschimento.

Stabilite misure che favoriscono la flessibilità gestionale alle aree protette, così che possano più facilmente accedere alle risorse disponibili. Evitando così impedimenti legati a vincoli normativi.

Laguna di Venezia

Il DL Agosto porta con sé anche l’istituzione dell’Autorità per la Laguna di Venezia. Si tratta di un ente pubblico non economico di rilevanza nazionale, dotato di autonomia “amministrativa, organizzativa, regolamentare, di bilancio e finanziaria”. La nomina del presidente avverrà su proposta del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, in accordo col dicastero dell’Ambiente.

L’Autorità si avvarrà di un Comitato consultivo, all’interno del quale è prevista la partecipazione del Segretario generale dell’autorità di bacino del distretto delle Alpi orientali. L’obiettivo è quello di garantire, anche sul piano della governance, la necessità di rispettare “la pianificazione e la programmazione in campo ambientale”.

Fonte: Ministero dell'Ambiente

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Emergenza Climatica Roma: consegna della petizione alla sindaca Virginia Raggi