Ambiente: 85% italiani lo vuole importante per i partiti europei

Ambiente: 85% italiani lo vuole importante per i partiti europei

Ambiente importante per gli italiani, con l'85% degli intervistati Ipsos che ritiene l'attenzione all'ambiente un requisito fondamentale per i partiti.

L’85% degli italiani vuole l’ambiente centrale nelle politiche dei partiti europei. A circa un mese dalle elezioni UE l’Ipsos ha condotto, per conto della European Climate Foundation, un sondaggio tra i cittadini per valutare l’importanza attribuita dai votanti alle varie tematiche. Tra i temi più cari in Italia secondo gli intervistati anche l’attenzione ai cambiamenti climatici, la tutela della natura e l’inquinamento dell’aria.

In base ai dati raccolti da Ipsos tra i 2mila intervistati italiani (fascia d’età 18-65) è emerso come a preoccuparsi dell’ambiente siano soprattutto gli adulti, con punte oltre il 90% nella fascia 60-65. Lo stesso studio è stato condotto anche in altri 11 Paesi UE: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Spagna, dove l’attenzione media per le tematiche ambientali e il clima si attesta tra il 77 e l’82%.

Anche per quanto riguarda le inclinazioni al voto, proseguono gli autori del sondaggio, molto ampia è la fetta di italiani pronti a preferire un partito che prometta di obbligare chi inquina a ripulire l’ambiente e a ridurre il proprio impatto. Importante per l’85% una produzione alimentare “sana e sostenibile”, che non faccia ricorso a prodotti considerati nocivi come antibiotici e pesticidi.

I cittadini italiani intervistati hanno espresso inoltre anche una marcata preferenza verso eventuali partiti che puntino a rendere l’Unione Europea il leader indiscusso nella lotta ai cambiamenti climatici. Sulle prossime elezioni europee è intervenuta anche Greta Thunberg, la giovane attivista per l’ambiente, oggi in visita al Parlamento UE. Da lì l’ambientalista svedese ha invitato i giovani a non disertare le urne, ma a rendersi parte attiva delle consultazioni:

I giovani possono fare molte cose per migliorare la situazione, in particolare per mettere pressione sulle persone al potere ed è essenziale votare alle elezioni europee. Anche a livello individuale è necessario però cambiare le nostre abitudini e capire cosa sta succedendo. Personalmente mi sento felice di fare qualcosa che sento importante.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Azioni dell’uomo contro il cambiamento climatico