Amatriciana vegetariana, la ricetta

Amatriciana vegetariana, la ricetta

Amatriciana vegetariana: una variante sana e green per una cucina light priva di grassi animali, nel rispetto della tradizione.

L’amatriciana è un tipico piatto della zona di Rieti, infatti prende il nome dalla cittadina di Amatrice, ma come pietanza è molto diffusa nella cucina romana. Ricetta sostanziosa e corposa prevede la presenza di guanciale, pomodoro e cipolla, e in alcune varianti anche lo strutto come grasso di cottura. Spesso si fa imbiondire l’aglio prima di far rosolare gli altri ingredienti. Ma negli anni la ricetta ha subito variazioni sostanziali, così da diffondendosi in altre regioni. Non ultima la necessità di una cucina più sana ed equilibrata, in favore di un’alimentazione vegetariana.

Se è impossibile cambiare il tipo di pasta da utilizzare, che assume una sua sacralità indiscutibile, è più facile preparare un’amatriciana più light. Spazio perciò a una ricetta vegetariana veloce, gustosa e all’altezza dell’originale.
Per realizzare il piatto procuratevi:

  • Olio EVO
  • 1 spicchio d’aglio
  • mezza cipolla rossa
  • 1 peperoncino
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 5 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 250 gr di bucatini (in alternativa spaghetti o rigatoni)
  • Pecorino stagionato
  • sale e pepe qb
  • Seitan

Versate un filo d’olio in padella, quindi aggiungete una dadolata di seitan e l’aglio. Lasciate imbiondire, versate il vino per evitare che bruci o si attacchi. Quando sarà leggermente dorato conservatelo in una ciotola, lasciando nella padella l’olio di cottura a cui andrete ad aggiungere la cipolla tagliata fine e il peperoncino. Lasciate ammorbidire a fuoco lento, aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete per circa 10 minuti. A questo punto versate nuovamente il seitan nel sugo proseguendo nella cottura, aggiustate di sale e pepe aggiungendo poca acqua per evitare che si asciughi.

A parte cuocete la pasta, scolatela, fatela saltare in padella e servitela calda con pecorino stagionato abbondantemente grattugiato sul momento. Se preferite un gusto più deciso acquistate del seitan grigliato o arrostito, quindi insaporitelo in padella come indicato aggiungendo anche una foglia di alloro che eliminerete prima di impiattare.

Seguici anche sui canali social