• GreenStyle
  • Pets
  • Alluvione in Messico, cane salvato da un terrazzo allagato

Alluvione in Messico, cane salvato da un terrazzo allagato

Alluvione in Messico, cane salvato da un terrazzo allagato

Fonte immagine: Twitter

Alluvione in Messico, salvato un cane che per ore si è retto alla ringhiera di un terrazzo, pur di non affogare.

Alluvione in Messico, diventa virale il salvataggio di uno spaventato cane. È questa la notizia che proviene dallo stato di Tabasco, devastato negli ultimi giorni dal passaggio dell’uragano Eta. Le strade di moltissime città sono state invase dall’acqua e molti animali domestici, fuggiti prima che i proprietari potessero portarli al sicuro, si sono trovati a fronteggiare la furia degli eventi atmosferici.

Fra i tanti quadrupedi colpiti dalle piogge torrenziali anche un Labrador biondo, che per ore si è aggrappato alla ringhiera di un terrazzo pur di non affogare. Fortunatamente il quadrupede è stato portato in salvo, diventando il simbolo della rinascita della zona.

Alluvioni in Messico: il salvataggio del cane

Non è un autunno semplice, quello che sta coinvolgendo parte del Messico. Nel mese di ottobre la tempesta tropicale Gamma ha colpito la penisola dello Yucatan, mentre negli ultimi giorni è stato lo stato di Tabasco a registrare i maggiori disagi per il passaggio dell’uragano Eta.

I problemi più gravi si sono verificati a partire dallo scorso 6 novembre, quando in poco meno di 24 ore sono caduti 315 millimetri di pioggia su Oxolotán, a Tabasco, e 279 a Escalón, in Chiapas.

Approfittando di mezzi anfibi, la Marina locale si è fatta largo nelle strade allagate, alla ricerca di persone e animali domestici ancora in balia delle acque. Durante una ricognizione, gli agenti hanno notato un Labrador biondo, intento a reggersi con le zampe anteriori alla ringhiera di un balcone, pur di non essere ricoperto completamente dall’acqua.

Raggiunto immediatamente dall’esercito e caricato su un gommone, lo spaventato cane è stato portato in salvo. Al momento non è dato sapere se si tratti di un quadrupede di proprietà o, ancora, di uno dei tanti esemplari di quartiere che colorano le strade messicane. In molti centri abitati messicani, in particolare quelli più storici, moltissimi randagi trovano rifugio: gli animali vengono accuditi dall’intera popolazione, diventando così “i cani di tutti”.

Così come già accennato, le immagini del recupero del quadrupede hanno immediatamente fatto capolino sui social network, diventando virali in tutto il mondo.

Fonte: Buzz.ie

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle