Allerta Salmonella per salame casereccio Vida: i lotti ritirati

Allerta Salmonella per salame casereccio Vida: i lotti ritirati

Allerta salmonella per il salame casereccio Salumi Vida, diffusi dal Ministero della Salute gli estremi per riconoscere le confezioni a rischio.

Allerta microbiologica diffusa dal Ministero della Salute. Alcune confezioni di salame casereccio prodotto dalla Salumi Vida Sas sono risultati positivi al batterio Salmonella spp e sono stati perciò inseriti tra gli alimenti richiamati dal dicastero. Nel documento incluse le indicazioni per riconoscere i prodotti a rischio e le istruzioni da seguire in caso si abbia acquistato uno dei lotti segnalati.

Il salame casereccio Salumi Vida interessato dall’allerta Salmonella spp è quello riportante il numero di lotto P193030, con data di scadenza o TMC (Termine Minimo di Conservazione) fissato allo 01-11-2020. Le confezioni sono del peso di 1,8 chilogrammi circa. Il produttore è la Maggie Srl, con sede dello stabilimento in via dei Laghi, 28 – Torreano (UD) e marchio identificativo I 1002 L.

Secondo quanto riportato nell’avviso diffuso dal Ministero della Salute è opportuno non consumare il prodotto, al fine di tutelare la propria e altrui sicurezza alimentare, ma riportarlo presso il punto vendita di acquisto. Tra i possibili sintomi della salmonellosi (la patologia innescata da questo batterio) figurano febbre, nausea, vomito, diarrea e dolori addominali.

Nei giorni scorsi è stata diffusa anche un’allerta legata a un non precisato rischio microbiologico relativo ad alcune confezioni di tortelloni al prosciutto crudo a marchio Fior di Pasta. Si tratta di pacchi da 1 Kg, riportanti numero di lotto 8619003884 e data di scadenza 09/02/2020. Anche in questo caso si consiglia di non consumare il prodotto, ma di riportarlo presso il punto vendita di acquisto.

Fonte: Ministero della Salute

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente