Allerta microbiologica per acqua Sorgesana: rischio Pseudomonas

Allerta microbiologica per acqua Sorgesana: rischio Pseudomonas

Lotto di acqua Sorgesana a rischio Pseudomonas aureginosa, ecco di quale si tratta e i possibili pericoli per la salute.

Allerta Pseudomonas aeruginosa per l’acqua Sorgesana. A diffondere l’avviso per rischio microbiologico è il Ministero della Salute, che ha inserito all’interno del documento i dati identificativi dei lotti interessati. In base a quanto affermato da fonti ministeriali le disposizioni prevedono il blocco della vendita e il ritiro dagli scaffali delle confezioni potenzialmente contaminate.

L’allerta microbiologica causata da tracce di Pseudomonas aureginosa è riferita alle bottigliette di acqua Sorgesana da 50 cl PET, il cui numero di lotto è L 402 14. La data di scadenza indicata è 13/02/2021 mentre il marchio dello stabilimento/del produttore è Lete S.p.A (sede dello stabilimento Pratella, Provincia CE).

Il batterio Pseudomonas aureginosa è considerato tra i più pericolosi in termini di infezioni nosocomiali (di origine ospedaliera) in quanto resistenti a diverse tipologie di antibiotici. Risultano ancora possibilità di trattamento, soprattutto mediante l’utilizzo di cocktail di farmaci, ma l’ISS segnala diversi casi di pazienti costretti a convivere con l’agente patogeno.

Il batterio è di tipo Gram-negativo ed è considerato un patogeno “opportunista” in quanto tende a colpire in prevalenza soggetti dalle difese immunitarie o fisiche deficitarie (pelle o mucose). Può causare, tra le varie possibili conseguenze: otiti, polmoniti, meningiti, osteomielite, diarrea, infezioni alle vie urinarie ed endocardite. L’indicazione è quindi di evitare nella maniera più assoluta il consumo dei lotti a rischio e di riconsegnarli presso il punto vendita.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente