• GreenStyle
  • Salute
  • Allerta Listeria nel salame: i lotti da non mangiare assolutamente

Allerta Listeria nel salame: i lotti da non mangiare assolutamente

Allerta Listeria nel salame: i lotti da non mangiare assolutamente

Nuova allerta alimentare diffusa dal Ministero della Salute, salame contaminato da Listeria monocytogenes: come riconoscere i lotti interessati.

Un’allerta Listeria monocytogenes è stata diffusa dal Ministero della Salute. Interessato dal ritiro il Salame Stellino, prodotto e distribuito dalla Nativa 2018 S.r.l. in confezioni del peso di circa 1 chilogrammo. L’avviso sottolinea uno specifico rischio microbiologico e indica gli estremi per riconoscere le confezioni potenzialmente contaminate dal batterio.

Come riportato nell’allerta del Ministero della Salute il Salame Stellino coinvolto nell’avviso è quello riportante numero di lotto 2819. Il marchio del produttore è IT 1342L CE, mentre lo stabilimento di produzione risulta situato in via Volta, 45 – 37050 Concamarise (VR). Il motivo del richiamo è la sopracitata presenza del batterio Listeria monocytogenes. La raccomandazione per la sicurezza alimentare chi avesse acquisto il prodotto è:”Si prega di non consumare il prodotto e di renderlo al punto vendita”.

Diverse sono invece le data di scadenza di cui tenere conto al momento della verifica del prodotto. Di seguito quelle a rischio, come riportato sul sito del Ministero della Salute:

  • 04/12/2019;
  • 03/01/2020;
  • 10/01/2020;
  • 16/01/2020;
  • 17/01/2020;
  • 23/04/2020;
  • 26/04/2020;
  • 01/05/2020.

Di alcuni giorni fa una precedente allerta, relativa al Salametto e al Salame classico Il Gusto d’Italia prodotti da Fiorucci. Si tratta in questo caso di avvisi diramati a causa di un errore in etichetta, non risultando indicata la presenza di un allergene (LATTE). Il consumo per chi non soffre di intolleranze alimentari risulta sicuro, mentre per chi soffrisse di reazioni avverse al lattosio è consigliato evitare di mangiare tali prodotti.

Fonte: Ministero della Salute

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 usi sorprendenti dell’aloe vera