• GreenStyle
  • Consumi
  • Allerta Escherichia coli per Stracchino all’Antica: i lotti ritirati

Allerta Escherichia coli per Stracchino all’Antica: i lotti ritirati

Allerta Escherichia coli per Stracchino all’Antica: i lotti ritirati

Fonte immagine: iStock

Allerta Escherichia coli per lo Stracchino all'Antica della Società Agricola Locatelli Guglielmo e C, ecco le indicazioni del Ministero della Salute.

Diffusa dal Ministero della Salute un’allerta Escherichia coli per lo Stracchino all’Antica. Nel documento ministeriali le indicazioni per riconoscere i lotti interessati dalla contaminazione, che può portare tra l’altro a più o meno gravi disturbi gastrointestinali.

Interessate da tracce di Escherichia coli sono 48 forme di Stracchino all’Antica per un peso totale di 85,613 chilogrammi, prodotte dalla Società Agricola Locatelli Guglielmo & C S.S. con sede a Frazione Reggetto snc. La merce risulta sottoposta a ritiro precauzionale per “presenza di Escherichia coli stec”.

Il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è IT03/1719CE, mentre il numero di lotto è 12/10/2019 – 41a settimana. Come indicato nel testo dell’allerta del Ministero della salute, al fine di tutelare la sicurezza alimentare:

La merce in questione va tolta dalla vendita ed effettuato il reso – In caso di commercializzazione a terze parti che successivamente mettono il prodotto sul mercato, va trasmesso immediatamente il medesimo documento.

Il Ministero della Salute ha diffuso anche alcune indicazioni per un utilizzo corretto e senza rischi dell’alluminio. Il riferimento è all’impiego di questo materiale per la conservazione degli alimenti, e punta a chiarire alcuni aspetti dopo gli allarmismi diffusi prevalentemente sul Web. Il dicastero ha fornito istruzioni specifiche affinché i consumatori possano conservare i cibi in sicurezza e nel rispetto delle principali norme sanitarie.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente