Allerta antibiotici nel cotechino da cuocere: i lotti ritirati

Allerta antibiotici nel cotechino da cuocere: i lotti ritirati

Fonte immagine: J.P.Lon

Ritirati alcuni lotti di cotechino da cuocere a marchio Mainelli per la presenza nelle materie prime di antibiotici sulfamidici: informazioni utili.

Presenza di antibiotici alla base del ritiro, disposto dal Ministero della Salute, di alcuni lotti di cotechino da cuocere Mainelli. La materia prima di cui è composto il prodotto è risultato positivo ad alcune analisi effettuate dallo stesso fornitore. Riportate come di consueto le informazioni utili per riconoscere le confezioni interessate dall’allerta ed evitare il consumo di alimenti contaminati.

La denominazione di vendita è Cotechino da cuocere X 1 SV, distribuito a marchio Romano Mainelli. Nome o ragione sociale dell’OSA, attraverso il quale è commercializzato, “Salumificio Mainelli Romano Srl”. Due i lotti interessati dalla presenza di antibiotici sulfamidici: 18431291 e 18431931. La data di scadenza indicata è 04-01-2020.

Il cotechino da cuocere ritirato è distribuito in confezioni sottovuoto da 500 grammi. Risulta prodotto dal Salumificio Mainelli Romano Srl con sede in via Valsesia 21, 28047 Oleggio (NO). Il marchio identificativo è IT 876 L CE. Le raccomandazioni diffuse dal Ministero della Salute in materia di sicurezza alimentare sono le seguenti: “Non consumare il prodotto, effettuare il reso merce”.

Di questi giorni anche una precedente allerta, sempre diffusa dal Ministero della Salute e riguardante un lotto di cozze sgusciate surgelate a marchio Selex. Il rischio in questo caso è legato alla presenza del batterio Salmonella spp. Opportuno quindi evitare il consumo di tali prodotti e restituirli presso il punto vendita di acquisto per la sostituzione o il rimborso.

Fonte: Ministero della Salute

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente