Allerta allergeni per Salametto e Salame classico Fiorucci

Allerta allergeni per Salametto e Salame classico Fiorucci

Doppia allerta alimentare per allergeni non dichiarati in etichetta, oggetto del richiamo due salami Fiorucci: ecco quali sono e come riconoscerli.

Allerta allergeni diffusa dal Ministero della Salute. Oggetto dei ritiri due tipologie di salumi a marchio Fiorucci. Si tratta del Salame classico Il Gusto d’Italia e del Salametto, al cui interno risultano presenti degli ingredienti, non indicati in etichetta, nocivi per i soggetti allergici o intolleranti.

Fornite nelle due note ministeriali le specifiche per riconoscere i lotti interessati e tutelare la sicurezza alimentare e l’indicazione dell’allergene non segnalato (LATTE). Per quanto riguarda entrambe le tipologie di salame il nome del produttore è Cesare Fiorucci Spa, marchio di identificazione CE IT 272 L, stabilimento di Santa Palomba. I prodotti risultano sicuri per chi non presenta alcun tipo di avversione fisica a tale specifico allergene.

Il Salame classico Il Gusto d’Italia è distribuito in confezioni da 150 grammi. Di seguito i lotti e il relativo TMC (Termine Minimo di Conservazione) dei prodotti con etichettatura non conforme:

  • Lotto 9050196000 – TMC 13/10/2019;
  • Lotto 9050214000 – TMC 31/10/2019;
  • Lotto 9050224000 – TMC 10/11/2019;
  • Lotto 9050233000 – TMC 19/11/2019;
  • Lotto 9050240000 – TMC 26/11/2019;
  • Lotto 9050246000 – TMC 02/12/2019;
  • Lotto 9050246001 – TMC 02/12/2019;
  • Lotto 9050261000 – TMC 17/12/2019.

Il Salametto Fiorucci è distribuito anch’esso in confezioni da 150 grammi, con lotti e TMC perlopiù simili all’altra tipologia di salame inclusa nelle allerte. Di seguito le indicazioni valide per questo salume:

  • Lotto 9050196000 – TMC 13/10/2019;
  • Lotto 9050214000 – TMC 31/10/2019;
  • Lotto 9050224000 – TMC 10/11/2019;
  • Lotto 9050233000 – TMC 19/11/2019;
  • Lotto 9050240000 – TMC 26/11/2019;
  • Lotto 9050246001 – TMC 02/12/2019;
  • Lotto 9050261000 – TMC 17/12/2019.

Diffusa a fine settembre un’altra allerta riguardante dei salumi. In questo caso si tratta del Salame Veneto distribuito dai supermercati Aldi, risultato positivo alla Salmonella spp dopo alcuni controlli di laboratorio. Si raccomanda di non consumare per alcun motivo tale prodotto, ma di restituirlo presso il punto vendita di acquisto.

Fonte: Ministero della Salute

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente