Allerta allergeni nei ceci bio EcorNaturaSì: i lotti coinvolti

Allerta allergeni nei ceci bio EcorNaturaSì: i lotti coinvolti

Allerta allergeni per alcune confezioni di ceci biologici Ecor vendute presso i punti vendita EcoNaturaSì: alla base del ritiro l'errata etichettatura.

Diffusa dal Ministero della Salute un’allerta allergeni riguardante ceci biologici. Il prodotto richiamato nell’avviso risulta distribuito nei punti vendita EcorNaturaSì e potrebbe rappresentare pericoloso per la salute dei soggetti affetti da intolleranza/allergia alla soia e alla senape. Incluse nel documento anche le indicazioni utili per individuare i lotti coinvolti.

I ceci biologici interessati dall’allerta sono distribuiti a marchio Ecor per conto di EcorNaturaSì SpA, via L. De Besi 20/C Verona (VR) Italia. Alla base del richiamo disposto dal Ministero della Salute l’assenza in etichetta dell’indicazione relativa alla possibile presenza di tracce di soia e senape. Il legume è prodotto dalla ILTA Alimentare SpA, con stabilimento in via dell’elettricità 19, Venezia (VE) Italia.

Il lotto di produzione coincide con la data di scadenza, fissata al 15-07-2021. Le confezioni sono da 400 grammi. Di seguito le indicazioni fornite ai consumatori al fine di garantirne la sicurezza alimentare:

Si raccomanda ai consumatori ALLERGICI ALLA SOIA E ALLA SENAPE di controllare il prodotto acquistato e se appartenente alla scadenza richiamata, di NON CONSUMARLO e di riportarlo al proprio negoziante che provvederà a sostituirlo o rimborsarlo oltre che a chiarire eventuali dubbi.

Della scorsa settimana l’allerta relativa alle confezioni da un chilo di tortelloni al prosciutto crudo Fior di Pasta. Secondo quanto affermato dal Ministero della Salute il rischio in questo caso è microbiologico. Le confezioni risultano distribuite da Penny Market: l’azienda ha informato i propri clienti che è sconsigliato il consumo dei prodotti interessati (lotto 8619003884), che dovranno essere riportati presso il punto vendita per il rimborso.

Fonte: Ministero della Salute

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Spreco di cibo: i numeri in Italia (video)