• GreenStyle
  • Consumi
  • AirPods 2, niente riparazioni: le cuffie di Apple sono usa e getta?

AirPods 2, niente riparazioni: le cuffie di Apple sono usa e getta?

AirPods 2, niente riparazioni: le cuffie di Apple sono usa e getta?

Fonte immagine: Pexels

iFixit smonta le AirPods 2 di Apple, scoprendo come non siano riparabili né facili da smaltire: secondo la società, sarebbero dei device usa e getta.

Apple ha lanciato pochi giorni fa la seconda generazione delle cuffie AirPods: una nuova versione dei gettonati auricolari senza fili, ora dotati di un’autonomia più estesa e abilitati al comando “Hey Siri” grazie all’introduzione del nuovo chip H1. Ma mentre il gruppo di Cupertino avanza sul fronte delle performance e delle caratteristiche hardware, così non accade su quello della riparabilità: è quanto afferma iFixit, dopo aver effettuato il teardown del dispositivo

La notizia non giunge esattamente a sorpresa: in un’ottica di garantire sempre la migliore esperienza d’uso all’utente, anche e soprattutto sul fronte dell’assistenza, Apple tende a limitare l’accesso alle componenti interne dei dispositivi. Negli anni, ad esempio, ha introdotto le più svariate viti proprietarie o, ancora, ha fatto ricorso a sistemi ermetici grazie a potenti adesivi. La seconda generazione delle cuffie AirPods non fa differenza.

Secondo quanto rinvenuto da iFixit, lo smontaggio delle cuffie non è assolutamente possibile a livello domestico, tanto da raggiungere un punteggio di zero nella scala di riparabilità del gruppo. Per accedere alle componenti interne degli auricolari, infatti, è necessario tagliare il rivestimento in policarbonato, danneggiando irrimediabilmente il prodotto.

Non vi sarebbero particolari problemi, però, se la riparazione potesse avvenire non a livello domestico ma in un centro Apple. In realtà, iFixit sostiene che in caso si guasto la società si limiterà a sostituire l’accessorio con un nuovo prodotto, poiché le batterie interne non si possono cambiare. Le nuove cuffie AirPods, di conseguenza, sono dei “device usa e getta”? Terminato il ciclo della batteria – per quanto progettato per durare a lungo nel tempo – è necessario acquistarne di nuove? Infine, iFixit spiega come per lo smaltimento ci si dovrà affidare necessariamente all’azienda di Cupertino, fortunatamente già ben attrezzata su questo fronte: non potendo separare la batteria dalla scocca in policarbonato, le cuffie non potranno forse essere gettate nella normale raccolta dei rifiuti elettronici. Al momento, Apple non ha risposto alle accuse della società specializzata in teardown: non resta che attendere, di conseguenza, un eventuale aggiornamento dalle parti di Apple Park.

Fonte: TreeHugger

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista ad Alfonso Pecoraro Scanio