Addio a Stefano D’Orazio dei Pooh, il ricordo del WWF

Addio a Stefano D’Orazio dei Pooh, il ricordo del WWF

Fonte immagine: Commons Wikimedia

È morto a 72 anni lo storico batterista e voce dei Pooh Stefano D'Orazio, da quasi 40 anni al fianco del WWF per la difesa dell'ambiente.

Se n’è andato Stefano D’Orazio, membro storico dei Pooh e grande amico dell’ambiente. Così il WWF Italia ricorda il celebre musicista, da tempo impegnato al fianco dell’associazione per la difesa del Pianeta.

Stefano D’Orazio era ricoverato da circa una settimana presso la struttura Columbus del Policlinico Gemelli di Roma. Combatteva da circa un anno con una patologia, che stava superando ed era quindi in via di guarigione. Dopo essere risultato positivo al Coronavirus il suo quadro clinico è peggiorato sensibilmente fino alla scomparsa, avvenuta ieri sera all’età di 72 anni.

Il cammino di Stefano D’Orazio e dei Pooh insieme al WWF Italia è iniziato negli anni ’80. A ricordarlo la stessa associazione, che in una nota riporta quelle che furono le prime parole con cui D’Orazio diede il via alla storica collaborazione:

Buongiorno Fulco Pratesi, sono Stefano D’Orazio. Noi vorremmo impegnarci per l’ambiente.

Un uomo ispirato e innamorato della natura, così lo ricorda l’associazione. Per quasi 40 anni D’Orazio e i Pooh hanno partecipato a incontri nelle scuole, ma non solo. Interi tour sono stati dedicati al WWF, come ad esempio quello del 1989. Ha proseguito il WWF Italia:

L’adesione alla campagna per gli alberi, con l’invito a piantare alberi rivolto ai sindaci durante i concerti, la raccolta di firme per la campagna “Stili di vita” , la copertina del loro disco in carta riciclata, il “concerto per un’Oasi” registrato nell’Oasi WWF di Vanzago, vicino Milano. Il ricavato del brano fu devoluto interamente alla nostra associazione.

Ogni occasione era buona per promuovere la causa dell’ambiente e sostenere le battaglie del WWF: Il retro del disco “Uomini soli” fu dedicato dai Pooh alla nostra associazione, con un coupon che invitava i fan a iscriversi al WWF: arrivarono in poche settimane 20 mila adesioni.

Stefano D’Orazio, il ricordo di Fulco Pratesi

Questo il ricordo di Fulco Pratesi, ora presidente onorario del WWF:

Stefano D’Orazio era una persona deliziosa e uno dei migliori amici del WWF. I Pooh sono stati nostri grandissimi sostenitori, con loro abbiamo vissuto una bellissima avventura. Ci legano a Stefano anni di militanza per l’ambiente in un’Italia diversa.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle