Acqua: crescita sostenibile, i dati del report Sanpellegrino

Acqua: crescita sostenibile, i dati del report Sanpellegrino

In uno specifico rapporto Sanpellegrino spiega gli obiettivi che l'azienda si pone in tema di acqua e sostenibilità ambientale.

Tutti conosciamo l’importanza della sostenibilità ambientale, anche quando si parla di acqua. Sanpellegrino ha presentato il nuovo report sulla creazione del valore condiviso, nel quale si pone l’accento sulle tematiche della crescita sostenibile e dell’economia circolare.

L’azienda spiega di voler puntare su un’attività, quella dell’imbottigliamento dell’acqua minerale, che possa creare un certo valore nelle comunità locali per avere delle conseguenze positive sull’economia, ma anche sull’ambiente.

Sanpellegrino nel suo nuovo report spiega il suo impegno per la riduzione dell’impatto ambientale che deriva dal packaging. Nel corso degli anni si è fatto in modo di usare materiali riciclati, di ridurre il peso degli imballaggi e di utilizzare materie prime di origine naturale.

In particolare l’azienda ha spiegato che dal 2008 a oggi sono state risparmiate 6 mila tonnellate di PET, puntando proprio sulla riduzione del peso degli imballaggi. Nel 2017 sono state usate 3.200 tonnellate di materiali riciclati per la produzione delle bottiglie di Nestlé Vera.

Inoltre Sanpellegrino nel rapporto sottolinea l’impegno nell’utilizzo di materiali di origine vegetale per l’imbottigliamento dell’acqua, come il BIO-PET che viene realizzato partendo da sostanze ricavate dalla canna da zucchero. In questo modo i contenitori sono leggeri e riciclabili.

Un altro degli obiettivi dell’azienda consiste nella promozione della logistica sostenibile, con l’impiego del trasporto su rotaia e con l’ottimizzazione precisa del carico. Inoltre si punta sul modello multisourcing. In particolare nel 2017 il 36% dell’acqua minerale è stata oggetto di un trasporto su nave o su treno, in modo da rendere più corte le distanze dei percorsi medi.

La salvaguardia delle risorse è un altro dei punti trattati nel report, un progetto che viene realizzato con l’ottimizzazione durante il processo di produzione industriale. L’azienda spiega che nel 2017 sono stati risparmiati 115 milioni di litri di acqua rispetto all’anno precedente.

Nel corso del 2017 inoltre sono stati effettuati diversi programmi educativi rivolti in particolare alle famiglie e ai più piccoli, con l’obiettivo di promuovere le informazioni su una corretta idratazione. Lo scopo è quello di effettuare una pratica di sensibilizzazione per favorire la salute dei consumatori.

Seguici anche sui canali social