Acerola: caratteristiche e proprietà benefiche

Acerola: caratteristiche e proprietà benefiche

Fonte immagine: Acerola via Pixabay

L'acerola, ovvero la Malpighia glabra, è un albero tipico del Sudamerica: i frutti sono simili alla ciliegia e sono incredibilmente ricchi di vitamina C.

Per acerola si intende il nome comune della pianta Malpighia Glabra, un albero che cresce spontaneo in America centrale e meridionale, soprattutto in Brasile. Il clima ideale per l’acerola è quello tipico delle aree tropicali con terreno sabbioso o argilloso. Il frutto della Malpighia assomiglia alla ciliegia e, infatti, è nota anche come “ciliegia delle Barbados”: in effetti è rossa e dalla forma tondeggiate, di dimensioni vicine al classico frutto. Anche l’interno è piuttosto simile: la polpa cresce attorno a un seme centrale. Il gusto invece è piuttosto aspro: questo è dovuto all’elevato contenuto di acido ascorbico, ovvero la vitamina C. L’acerola contiene 65 volte più vitamina C di una arancia e questa caratteristica la rende il secondo frutto più ricco di questa molecola: il primo è la prugna australiana, della pianta Terminalia ferdinandiana.

Come consumarla

Acerola estratto secco in capsule
Fonte: Acerola, estratto secco via Pixabay Acerola, estratto secco via Pixabay

In Brasile e negli stati limitrofi le “ciliegie delle Barbados” si consumano fresche o comunque intere, ma conservate in sciroppo di zucchero. La massima concentrazione di vitamina C si ha nel frutto acerbo, pertanto il succo si ricava dai frutti non ancora completamente maturi e poi si consuma zuccherato.

Tale succo può anche essere concentrato, essiccato e in seguito polverizzato. Si ottiene così l’estratto secco che contiene, in peso, circa il 30% vitamina C. Questo trattamento è indispensabile per la produzione di capsule e tavolette di acerola, ormai di uso comune come integratori in tutta europa e anche in Italia. La vitamina C contenuta nella polpa o nell’estratto secco è facilmente assorbita: si tratta di una sostanza che si scioglie opportunamente in acqua, per cui dall’intestino passa direttamente nel circolo sanguigno.

I micronutrienti dell’acerola

Oltre alla vitamina C, il frutto della Malpighia è ricco di caroteni, tannini, vitamine del gruppo B – per lo più B1, B2, B3, B5, B6 – e sali minerali come ferro, calcio, magnesio e potassio.

La polpa del frutto è anche particolarmente ricca di bioflavonoidi che hanno una provata azione antiossidante, efficace per la protezione delle nostre cellule dai danni dei radicali liberi.

Proprietà benefiche

Acerola
Fonte: Acerola small cherry fruit with high quantity C Vitamin via Shutterstock Acerola small cherry fruit with high quantity C Vitamin via Shutterstock

Le qualità dell’acerola sono per la maggior parte legate all’elevato quantitativo di vitamina C e, più in generale, al potere antiossidante. L’integrazione di acido ascorbico con capsule o tavolette ottenute dal succo è indicata quando l’apporto con la dieta non è sufficiente, ossia quando il consumo di frutta e verdura fresca è ridotto. Ciò si verifica non solo per scelte o gusti a tavola, ma anche per alcune condizioni che rendono l’assorbimento con la dieta inadeguato. Quest’ultimo è il caso delle malattie tipiche dell’autunno e dell’inverno, come raffreddore e influenza: la vitamina C stimola le difese immunitarie e sostiene il metabolismo durante il periodo di convalescenza.

Gli integratori a base di acerola vengono spesso consigliati anche ai fumatori per aiutare il metabolismo a contrastare lo stress ossidativo indotto dal fumo. Non è raro, inoltre, che il farmacista proponga l’acerola ai pazienti in terapia con salicilati, comuni anti-infiammatori e antibiotici appartenenti alla classe delle tetracicline. Piuttosto frequente è l’integrazione in chi segue una dieta vegetariana e vegana: la vitamina C favorisce l’assorbimento di ferro contenuto nei vegetali.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Come eliminare la ruggine in modo naturale e veloce