Abbandoni di animali: scatta il numero verde ENPA

Abbandoni di animali: scatta il numero verde ENPA

Arriva il numero verde ENPA per segnalare l'abbandono di animali di affezione lungo le strade d'Italia: un'iniziativa importante durante l'estate.

È in arrivo il momento più complicato dell’anno, sia per i cani che per i gatti: il periodo degli abbandoni. Una delle pratiche più offensive e crudeli nei confronti di un animale di affezione, costretto a trovarsi in una condizione di disagio, solitudine e spesso indigenza. Per contrastare questo malcostume l’associazione animalista ENPA ha lanciato un numero verde.

>>Scopri la cattura dei randagi in Romania

Una soluzione per dimezzare il pericolo di abbandono, solitudine dei cani e dei gatti per le strade, spesso vittime o causa inconsapevole di incidenti stradali. Solo nel 2012 circa il 2,3% degli incidenti ha coinvolto animali, in particolare randagi. Con un incremento degli scontri di circa il 6% in soli due anni, una percentuale molto alta che evidenzia una correlazione con l’aumento del randagismo.

Dal mese di agosto si potrà cooperare con ENPA segnalando la presenza dei randagi, su strade e autostrade. Il numero, attivo 24 ore su 24, farà capo a 20 operatori e allo staff dell’associazione animalista, che forniranno all’utente la sede di Polizia competente in base alla zona di riferimento. Dal 1 luglio sulle reti Mediaset, con il sostegno di Mediafriends e il patrocinio del Ministero della Salute, verrà trasmesso uno spot con il numero verde e con due testimonial d’eccezione: Edoardo Stoppa e Giacomo Lucchetti.

>>Leggi delle uccisioni dei randagi in Italia

Come afferma Carla Rocchi, presidente dell’Enpa:

Ringrazio il sostegno delle istituzioni, la Polizia di Stato e il ministero della Salute, e di partner come l’editore Pizzardi, la Scuola di interazione uomo-animale e la onlus Mediafriends.

Per segnalare casi di abbandono memorizzate sul vostro cellulare il numero verde 800.137.079

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!