8 marzo: 5 donne che stanno lottando per il clima

8 marzo: 5 donne che stanno lottando per il clima

Fonte immagine: Istock

Tanti auguri a tutte le donne: ma soprattutto a quelle che stanno cercando di cambiare il mondo combattendo la battaglia dei cambiamenti climatici.

Oggi ricorre la Giornata internazionale dei diritti della donna: secondo l’idea comunemente diffusa questa è la data per celebrare le donne che stanno facendo la differenza nel mondo e  ricordare sia le loro conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze a cui sono sottoposte in quasi ogni parte del mondo. La redazione di Greenstyle ha deciso di onorare questa giornata raccontando le donne che stanno cambiando il mondo un passo alla volte, quelle che stanno combattendo per il clima.

5 donne che stanno lottando per il clima

Ecco la nostra lista di donne da celebrare oggi più che mai, le 5 attiviste che stanno lottando per il clima:

Greta Thunberg

Greta Thunberg
Fonte: Google Immagini

Se si pensa all’importanza dell’attivismo femminile nel mondo è impossibile non figurarsi l’immagine di una Greta arrabbiata chiusa nel suo impermeabile giallo. Candidata al Nobel per la Pace la Thunberg è nota per non avere peli sulla lingua e per parlare con coraggio senza andare troppo per il sottile. In un discorso all’Europa sui cambiamenti climatici ultimamente ha detto: “Dovete essere capofila: avete l’obbligo morale di farlo, oltre all’opportunità. Dovete diventare il vero leader sul clima

Isra Hirsi

Isra Hirsi
Fonte: Google Immagini

A 17 anni è una delle più importanti attiviste ambientali americane. Ha co-fondato e ricopre il ruolo di direttore esecutivo all’interno della US Youth Climate Strike; ha anche vinto un Brower Youth Award per il suo impegno nelle causa ambientale. Fra i suoi discorsi più celebri: “I cambiamenti climatici colpiscono principalmente le comunità di colore e le comunità a basso reddito, e queste persone vivono in queste aree in queste condizioni e non facciamo davvero nulla per aiutarle”.“Penso che le persone di colore vengano automaticamente ignorate. Bisogna sostenere le persone che non sono pienamente consapevoli del problema per assicurarsi che prendano posizione e si uniscano perché il cambiamento climatico ci riguarda tutti”.

Luisa Neubauer

Luisa Neubauer
Fonte: Google Immagini

Spesso definita la “Greta Thunberg tedesca” è giovane e determinata, ha 22 anni e fa della causa ambientale la sua prima ragione di vita. Collabora con organizzazioni per il clima come 350.org e fa regolarmente appello all’azione per il clima in occasione di importanti eventi diplomatici internazionali, con decisione e ragionevolezza.”Sembra davvero che siamo seduti in una macchina in direzione di un burrone”. “Ma invece di frenare, acceleriamo. Siamo stati messi in macchina senza che ci venisse chiesto. L’abisso c’è, è davanti a noi. Il cambiamento climatico causato dall’uomo è reale e stiamo vivendo in questi giorni le gravi conseguenze che che esso comporta. ”

Shalvi Sakshi

Shalvi Sakshi
Fonte: Youtube

Questa coraggiosa ragazza si batte per le Isole Fiji. Ai colloqui sul clima COP23 delle Nazioni Unite nel 2017, Sakshi è stata la più giovane oratrice presente. Nonostante la sua giovane età, ha lanciato un forte invito all’azione, esortando i leader mondiali a fermare il rilascio di emissioni di gas serra nell’atmosfera.
“Questo è il momento di fare qualcosa per rallentare l’innalzamento del livello del mare”, ha detto.

Brianna Fruean

Brianna Fruean
Fonte: Google Immagini

Brianna Fruean, un’attivista samoana di 20 anni. Quando era piccola un potente ciclone ha colpito Samoa, danneggiandone le infrastrutture e l’agricoltura: questo è stato il suo primo drammatico incontro con le conseguenze che i cambiamenti climatici hanno sul territorio. Da quel momento ha deciso di dedicare la sua vita a combattere questa battaglia.
A 16 anni è diventata la più giovane vincitrice del prestigioso Commonwealth Youth Award per il suo attivismo ambientale.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra