74 tartarughe sono nate in Sardegna

74 tartarughe sono nate in Sardegna

Fonte immagine: Unsplash

74 piccole tartarughe sono nate in Sardegna: si tratta del primo evento di questo tipo nel corso dell'estate 2019, salutato con entusiasmo sui social.

Sono ben 74 le piccole tartarughe che, negli scorsi giorni, hanno visto la luce in Sardegna. Appartenenti alla famiglia delle Caretta caretta, le nuove nate sono apparse sulla spiaggia di Cala Sinzias, a Costa Rei, e hanno velocemente raggiunto il mare. Si tratta di un evento straordinario, così come sottolinea Repubblica, il primo di tutta l’estate 2019.

La conferma dell’emozionante evento giunge da Facebook, con una condivisione sulla pagina dedicata all’Area Marina Protetta Capo Carbonara Di Villasimius. Alcuni scatti mostrano il percorso compiuto dalle tartarughe, rimasto impresso sulla sabbia, per raggiungere il mare. Il nido, dopo essere stato individuato, è stato nel frattempo messo in sicurezza. La nascita delle tartarughe, e la loro fuoriuscita dalla sabbia, è stata monitorata dallo staff dell’Area Marina, dalla Capitaneria di Porto e dal Corpo Forestale, così come sempre Repubblica riferisce.

Così come accennato in apertura, si tratta della prima nascita sull’isola nel corso di questa estate, mentre nel 2018 diversi avvistamenti erano stati avvistati su diverse coste sarde, anche a Cagliari. Gli esperti ora ritengono vi possano essere altri nidiate pronte a raggiungere il mare e, per questo, stanno monitorando la zona affinché non vi siano elementi di disturbo.

È infatti necessario che venga mantenuto il massimo silenzio, per evitare sia di disturbare le piccole tartarughe che eventuali madri in cerca di un luogo in cui deporre le uova, e mantenere le giuste distanze per non distruggere il nido né calpestare inavvertitamente le tartarughe. Gli animali non possono inoltre essere toccati ed è sconsigliabile illuminarli con torce o flash, come quelli presenti in tutti gli smartphone di ultima generazione. Se si individua un nido, o si trovano piccole tartarughe sulla spiaggia, è bene allertare le autorità competenti, come associazioni attive sul territorio o la stessa Capitaneria di Porto.

Fonte: Repubblica

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese