300 gatti salvati da un piccolo appartamento

300 gatti salvati da un piccolo appartamento

Fonte immagine: Pixabay

300 gatti sono stati rinvenuti all'interno dell'abitazione di un animal hoarder: tratti in salvo, si trovano pressoché tutti in buone condizioni di salute.

Si trovavano ammassati all’interno di un appartamento, privati dei minimi spazi vitali da un animal hoarder: è questa la vicenda che ha coinvolto 300 gatti, tratti in salvo negli ultimi giorni da un gruppo di volontari. Il tutto è accaduto a Toronto, in Canada, e i felini sono stati ora affidati a personale veterinario per provvedere a tutte le loro esigenze e alle prime cure.

Il ritrovamento degli animali è avvenuto a seguito delle lamentele di alcuni vicini, i quali da tempo avevano segnalato la presenza di odori sgradevoli provenienti da un appartamento. Giunte sul posto, le autorità si sono trovate a dover gestire una situazione davvero complessa, a tratti incredibile: ben 300 gatti in locali di piccole dimensioni, comprensibilmente ammassati l’uno sull’altro.

I volontari di Toronto Cat Rescue hanno provveduto al recupero di tutti i quadrupedi presenti, provvedendo a trovare loro una sistemazione momentanea, oltre a tutte le cure del caso. Circa 38 esemplari sono stati consegnati a un ospedale veterinario locale e si trovano oggi in buone condizioni di salute. Così ha spiegato un rappresentante dell’associazione:

Questa è il secondo e più grande caso di animal hoarding che abbiamo gestito in meno di un mese.

Quello dell’accumulo compulsivo di animali è un disturbo psicologico sempre più frequente, soprattutto in Occidente: i casi si moltiplicano a vista d’occhio, così come riportano anche le cronache internazionali. Oltre al recupero degli animali, è quindi importante che le persone affette da animal hoarding seguano un percorso di recupero e di supporto, affinché possano tornare a condurre una vita serena.

Nonostante la condizione di reclusione forzata e il numero davvero elevato di esemplari, i gatti sono stati trovati in condizioni di salute buone. È quanto confermato da Karley Lux dalle pagine del New York Post, un’impiegata del Birch Dan Animal Hospital:

Sorprendentemente, la gran parte dei gatti si trova in buone condizioni di salute. Non ci sono pulci o altre infezioni, un fatto davvero sorprendente!

Fonte: New York Post

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coppia si sposa in un rifugio per gatti