• GreenStyle
  • Pets
  • 1.500 tartarughe trovate in aeroporto: erano legate con il nastro isolante

1.500 tartarughe trovate in aeroporto: erano legate con il nastro isolante

1.500 tartarughe trovate in aeroporto: erano legate con il nastro isolante

Fonte immagine: Pixabay

All'aeroporto di Manila sono state rinvenute 1.500 tartarughe, appartenenti a specie protette: pare fossero destinate al mercato nero.

Ben 1.529 tartarughe sono state rinvenute all’interno di quattro valigie, transitate presso l’aeroporto di Manila a seguito di un traffico internazionale di animali esotici. È quanto confermano le stesse autorità filippine, nel sottolineare come gli esemplari si trovassero rinchiusi in spazi angusti, legati con del nastro isolante per evitare qualsiasi forma di movimento.

Il trasporto delle tartarughe, tutte appartenenti a specie protette, pare abbia avuto inizio a Hong Kong, dove evidentemente le quattro valigie ricolme di esemplari non sono state notate prima dell’imbarco. Giunti al Ninoy Aquino International AirPort di Manila, e controllati con la scansione a raggi X, i bagagli hanno però rivelato il loro prezioso e insolito contenuto.

Secondo quanto riferito dalle autorità, le tartarughe esotiche rinvenute potrebbero valere ben 87.000 dollari sul mercato internazionale. Gli animali, appartenenti a specie protette, sono stati quindi consegnati alla DENR Wildlife Traffic Monitoring Unit, affinché si controllino le loro condizioni di salute e possano essere al più presto reintrodotte nei loro habitat naturali.

Al momento, così come conferma la stampa locale, i responsabili di questo crudele traffico non sono stati identificati. Le valigie sono infatti state abbandonate in aeroporto: con molta probabilità, i proprietari dei bagagli devono aver deciso di abbandonarli subito dopo il loro arrivo, dopo aver notato la presenza di ferrei controlli da parte dello staff e della polizia. D’altronde, nelle Filippine il traffico di animali esotici è considerato un reato grave, che può portare alla reclusione in carcere fino a due anni, nonché a multe comprese tra 386 e 3.860 dollari.

Nel corso del 2018, presso l’aeroporto di Manila sono stati recuperati 250 gechi, 254 coralli e moltissimi rettili, tra cui 63 tra iguane, serpenti e camaleonti. Questi animali sono molti richiesti sul mercato nero, in particolare quello asiatico, dove vengono venduti spesso a prezzi esorbitanti.

Fonte: USA Today

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Smacchiatori naturali per tessuti