10 motivi per scegliere il tè verde

10 motivi per scegliere il tè verde

Le proprietà curative e depurative del tè verde: 10 buoni motivi per berlo.

Perché fa bene il tè verde? Per stare in forma! Una frase che ad alcuni potrà suonare un po’ scontata, ma che ad altri potrebbe sembrare quantomeno nuova. Molte sono però le virtù e le proprietà benefiche di questo rimedio naturale, dall’ottima presenza di antiossidanti all’attività protettiva nei confronti di alcune malattie dannose per la circolazione e la memoria.

Nel caso in cui non l’abbiate mai provato ecco per voi 10 motivi per prendere in considerazione questa gustosa e davvero salutare bevanda. Se invece siete già amanti del tè verde, ma sottovalutate le sue molte proprietà benefiche ecco l’occasione per scoprire qualcosa in più sulla vostra bevanda preferita:

  1. Contribuisce a mantenere la salute dentale. Grazie alla forte presenza di EGCG (Epigallocatechingallato), il tè verde contrasta i batteri dannosi (Streptococcus mutans) presenti nel cavo orale riducendo i rischi ad essi collegati come la carie;
  2. Bere tè verde aiuta a prevenire il possibile insorgere del cancro ovarico. A sostenerlo uno studio della Curtin University, secondo il quale un consumo regolare (meglio se più di una volta al giorno) di questa bevanda favorirebbe la protezione delle ovaie dalle forme tumorali. Anche gli uomini possono giovare delle sue proprietà, in quanto uno studio del 2010 pubblicato su Cancer Science sostiene come alcune delle sostanze contenute in questo rimedio naturale inducano le cellule cancerogene della prostata all’autodistruzione;
  3. Recenti studi attribuiscono al tè verde anche la capacità di inibire il metabolismo di alcune forme tumorali come il tumore al seno e quello ai polmoni. Quest’ultima forma subirebbe inoltre un vero e proprio arresto della proliferazione delle cellule cancerogene;
  4. Discorso analogo per quanto riguarda il tumore al colon-retto: molteplici studi attribuiscono al tè verde la capacità di arrestarne il progresso;
  5. È ricco di antiossidanti, non ultimi i già citati EGCG (responsabili per quasi tutti i benefici descritti fino ad ora). Grazie a questi preziosi alleati si possono contrastare i radicali liberi oltre a contribuire alla prevenzione di malattie cardiovascolari e di patologie croniche come le artriti;
  6. Consumare in maniera regolare del tè verde aiuta a proteggere la pelle dai raggi UV, riducendo il fenomeno dell’invecchiamento precoce e prevenendo gli altri possibili danni causati dai raggi ultravioletti. Un ottimo aiuto anche nel combattere le rughe;
  7. Aiuta a mantenersi in forma bruciando i grassi. La sua azione di accelerazione del metabolismo consente di bruciare più calorie e porterebbe, secondo quanto riportato in uno studio della Tufts University, a una perdita di peso nella zona della pancia incrementata del 77% rispetto al normale;
  8. Il tè verde permette, sfruttando ancora una volta gli EGCG, di riequilibrare i livelli di zuccheri nel sangue ottimizzando la risposta insulinica e prevenendo i pericolosi picchi di zuccheri nel sangue;
  9. È dello scorso marzo l’annuncio del Centro Nazionale Nipponico Cardiovascolare e Cerebrale riguardo le capacità del tè verde di prevenire l’ictus. Stando ai dati forniti dal Dr. Yoshihiro Kokubo la riduzione del rischio di sviluppare la patologia sarebbe nell’ordine del 20%;
  10. Diventare amanti del tè verde potrebbe essere più semplice del previsto. Anche se ai primi assaggi potrebbe ad alcuni risultare poco gradito, l’invito è a non rinunciare subito. Esiste una notevole varietà di aromatizzazioni pronte a rendere la vostra bevanda più vicina ai vostri gusti. Inoltre può essere consumato anche freddo, puro o in alcune delle sue moolte varianti (ad esempio con estratto di bergamotto o limone).

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 usi insoliti del limone