La zuppa d’orzo e legumi è un piatto piuttosto semplice da preparare: per ottenere buoni risultati, non servono né particolari conoscenze né grande abilità in cucina.

L’orzo comune è il chicco dell’Hordeum vulgare domesticata, un cereale che si coltiva a scopo alimentare già dal Neolitico.

Dal punto di vista tecnico, in cucina l’orzo – soprattutto perlato – è una alternativa al più classico e comune riso: si presta infatti alle stesse preparazioni. Dal punto di vista nutrizionale, invece, ha qualche caratteristica peculiare: l’elevato contenuto in sali minerali – sopratutto fosforo, potassio e magnesio – e l’alta concentrazione di betaglucano, una fibra solubile che è efficace nel ridurre la glicemia, ossia la quantità di zucchero nel sangue dopo i pasti.

L’orzo, come anche gli altri cereali, contiene proteine povere di alcuni amminoacidi essenziali come triptofano e lisina, mentre i legumi sono carenti di aminoacidi solforati come metionina e cisteina. L’abbinamento orzo e legumi assicura un profilo proteico completo: gli aminoacidi di cui è carente il cereale vengono forniti dal legume e viceversa.

Vediamo due ricette per preparare la zuppa d’orzo: la zuppa coi fagioli bianchi e neri al rosmarino, ed una zuppa con piselli e ricotta affumicata.

Zuppa d’orzo ai fagioli bianchi e neri

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 200 g di fagioli bianchi già ammollati;
  • 200 g di fagioli neri già ammollati;
  • 240 g di orzo decorticato già ammollato;
  • 2 spicchi di agli spellati e schiacciati;
  • 2 cucchiai di cipolla dorata sminuzzata;
  • 1 rametto di rosmarino fresco;
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • pepe.

Rosolate la cipolla e l’aglio – senza farli friggere – nell’olio, quindi unite i fagioli, l’orzo e un litro di brodo vegetale con il rametto di rosmarino fresco. Fate cuocere per 30 minuti circa facendo sobbollire la zuppa senza mettere il coperchio. Finita la cottura, dividete in porzioni e servite caldo con una macinata di pepe.

Zuppa d’orzo, piselli e ricotta affumicata

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 400 g di patate;
  • 240 g di orzo decorticato ammollato;
  • 500 g di piselli;
  • 40 g di porri;
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva;
  • 1 litro di brodo vegetale caldo;
  • 1 cucchiaio di ricotta affumicata grattugiata.

Fate bollire metà del brodo vegetale e fatevi bollire l’orzo già ammollato.

In una pentola antiaderente fate appassire il porro con l’olio extravergine di oliva. Unite le patate, i piselli e il restante brodo vegetale già caldo. Fate cuocere a coperchio chiuso per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo, frullate fino a ottenere un composto omogeneo e vellutato. Scolate l’orzo e unitelo alla vellutata di piselli, dividete in porzioni e su ognuna distribuite la ricotta affumicata e servite subito.

27 gennaio 2015
Lascia un commento