Lo zucchero di canna non è salutare: la bufala è di nuovo virale

Un messaggio che circolava in rete lo scorso anno per informare gli utenti online che lo zucchero di canna non sia salutare come si vuol far credere, poiché non sarebbe altro che zucchero bianco caramellato, torna ad allarmare divenendo nuovamente virale, ma si tratta di una bufala. Una notizia a cui non credere come confermato da Dario Vista, tecnologo alimentare e biologo alimentare, a Il Salvagente.

=> Scopri tutto sullo zucchero bianco e non

Secondo il video virale lo zucchero grezzo di canna che si trova nei supermercati e nei bar sarebbe solo zucchero bianco che subisce il 18esimo processo di lavorazione, ovvero un processo in più del normale studiato ad hoc per caramellarlo. Per dimostrare la tesi sostenuta nel filmato, gli autori sbriciolano lo zucchero di canna con l’aiuto di un pestello, che perde così il suo colore caratteristico diventando bianco. Spiega il tecnologo e biologo alimentare che se tutte le persone sapessero come viene prodotto lo zucchero, il risultato del test non ci stupirebbe affatto:

Lo zucchero bianco raffinato e lo zucchero di canna grezzo hanno un contenuto di saccarosio, quei granelli “bianchi in natura” per intenderci, rispettivamente del 100% e del 95-99%. Quello che c’è in più nello zucchero di canna grezza è il “marrone” residuo di melassa, una componente che non ha assolutamente alcun pregio nutrizionale: quindi possiamo dire che i due zuccheri sono la stessa cosa. La quantità di preziosi oligoelementi nella melassa è presente in quantità talmente bassa, da poterli definire assenti.

=> Leggi delle alternative naturali allo zucchero

Partendo o dalla barbabietola o dalla canna, dopo l’estrazione si ottengono saccarosio e melassa, ma la melassa dalla barbabietola ha un gusto sgradevole e pertanto viene rimossa il più possibile, mentre la melassa dalla canna non dà fastidio pertanto ne viene lasciata una minima percentuale che, secondo Vista, conferisce il tipo colore marrone chiaro allo zucchero. Non viene dunque aggiunta alcuna vernice o effettuata attività di caramellizzazione sullo zucchero grezzo di canna, dunque si tratta semplicemente di una bufala a cui è bene non credere.

17 settembre 2018
Immagini:
Lascia un commento