La festa di Halloween impone la necessità di trasformare le zucche succose in piccole opere d’arte, dalla classica lanterna con espressione mostruosa a semplice elemento decorativo da esporre all’interno della casa. La soluzione più semplice prevede la presenza di tante piccole zucche dal formato più strano da riporre dentro cassette di legno per la frutta, magari sbiancate o colorate di grigio. Un letto di foglie autunnali potrebbe risultare utile come base sulla quale appoggiare le mini zucche. O ancora un’infilata di piccole cucurbitacee da posizionare sul davanzale di casa o della finestra, o da far penzolare legate a un filo arancione o di lana nero. Infine ottime per composizioni e centrotavola decorativi, composte per ottenere ghirlande suggestive con foglie, bacche, frutti di stagione e candele romantiche.

Ma le zucche mignon posso risultare utili come piccoli vasetti per fiori o bacche autunnali, precedentemente svuotate dalla polpa, o ancora come piccole lanterne dentro cui riporre lumini per decorare la tavola della festa. La soluzione più classica prevede l’intaglio della superficie per la creazione del volto spaventoso, ma per un decoro più elegante è possibile fotocopiare l’immagine di una silhouette, appoggiarla sulla zucca ripassando i contorni con una penna o una matita. Quindi scavare la parte con un coltellino per ottenere il profilo inciso sulla zucca. Per enfatizzare il risultato potrete decorare di bianco o nero il disegno.

Sempre con i colori potrete dipingere le zucche di bianco oppure di nero o oro, esponendole sulla mensola del caminetto o all’ingresso di casa magari sopra una sedia di paglia vecchia completamente dipinta di bianco e ricoperta da finte ragnatele. Ma se amate la colla e i nastri potete dipingere le zucche con un colore di base e rifinirle con passamanerie, nastri, pizzi neri, corde grezze, oppure decorare con la pittura replicando finte ragnatele e applicando piccoli ragnetti di plastica. Ma anche incollando gemme, paillettes, brillantini, puntine colorate, borchie, carte adesive e nastri tape colorati. Fatevi aiutare da figli e nipoti per creare zucche multicolor impreziosite da fasce parallele di colore, oppure da sfumature degradanti dal bianco al rosa passando per l’arancione. Oppure in orrendi e spaventosi mostri dipingendole di nero, incollandovi occhi finti e trasformandole in pipistrelli, gatti neri, zombie e fantasmi. Basta un po’ di fantasia, tanta voglia di creare, pittura, pennelli e cartoncino da sagomare per ottenere orecchie, code e ali.

E se la creatività è il vostro forte e per voi colla e forbici non hanno segreti sbizzarritevi e fatevi ispirare dal guru del mondo Craft e dell’eleganza: Sweet Paul, in grado di trasformare una zucca in un prezioso elemento dorato, oppure in una fantasia di perle, glitter, pois, sempre con raffinatezza e molta suggestione.

31 ottobre 2013
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento