L’Europa centrale è sotto assedio da parte di un’inconsueta ondata di maltempo, caratterizzata da piogge incessanti e rischio esondazioni. Il fiume Moldava, in particolare nella città di Praga, sta mettendo a repentaglio la vita di molte persone. Sono già almeno 5 le vittime e si contano più di 2.700 sfollati. La città è completamente allagata e ora si teme per gli animali dello Zoo, perché all’interno i gorilla attendono ancora la liberazione.

>>Leggi le vicende dello zoo di Napoli

Dopo una giornata di lavori forsennati i dipendenti dello zoo sono riusciti a mettere in salvo quasi tutti gli animali. Ma nonostante il grande lavoro i gorilla sono rimasti dentro la struttura, spostati momentaneamente in una zona sopraelevata. Le difficoltà causate dall’acqua rendono complesso il loro recupero, anche a causa della collocazione dello zoo all’interno della città.

I gorilla sono spaventati dalla situazione, in particolare l’esemplare Richard che appare terrorizzato e al contempo furioso. Questo blocca ulteriormente le procedure di salvataggio. La città rimane con il fiato sospeso, nella speranza che tutti possano salvarsi e in particolare questi animali molto amati dalla popolazione.

>>Scopri il baby gorilla più amato del Web

Ma la situazione non allarma solo Praga, anche Germania e Austria sono sotto l’acqua. Tre i fiumi sotto massima osservazione: Danubio, Reno e ancora Moldava, che hanno superato i margini portando morte e allagamenti. Il vero problema è il rischio esondazione del Danubio, che potrebbe rendere la situazione ancora più drammatica. Per Praga questa è una replica del 2002, quando la città fu devastata da un’alluvione terribile. Tra le vittime anche 100 animali dello zoo, che perirono in modo atroce e senza possibilità di scampo.

4 giugno 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento