Zaini e borse dalla plastica riciclata: Smemoranda lancia S bag

Smemoranda lancia il nuovo marchio S bag per borse e zaini sostenibili. La nuova linea ecologica per il lavoro e il tempo libero è stata progettata dagli stessi designer autori del brand Nava ed è realizzata con tessuti innovativi provenienti al 100% dal riciclo, per una serie di prodotti minimali, ma capienti, funzionali e allo stesso tempo eleganti.

Con i prodotti S bag Smemoranda punta a dare vita a una linea eco-friendly che sappia “trasformare lo spreco in risorsa”. A cominciare dalla plastica, sempre più un problema per i mari italiani e mondiali, ma che in questo modo torna a far parte del ciclo produttivo come risorsa. Alla base della collezione S bag il riciclo di bottiglie PET da 550ml, che attraverso l’impiego di macchinari di ultima generazione sono diventate prima tessuti leggeri e resistenti, poi borse e zaini.

=> Leggi di più sull’iniziativa anti-plastica targata WWF e Jovanotti

Nello specifico le bottiglie in plastica PET sono state polimerizzate e trasformate in filato, con il poliestere ricavato che è stato impiegato nella realizzazione del tessuto esterno e della fodera. Su ogni articolo, zaino o borsa, nell’etichetta (in cuoio rigenerato) sarà indicato anche il numero di bottiglie riciclate durante la lavorazione del prodotto. Sei i modelli disponibili, tre le combinazioni di colore (verde oliva, blu e antracite).

Smemoranda ha sottolineato in occasione del lancio della linea S bag che è da anni impegnata anche nella compensazione delle emissioni di CO2 derivate dalla produzione del suo celebre diario. L’anidride carbonica è stata compensata negli anni con la piantumazione di centinaia di migliaia di alberi.

7 dicembre 2018
Lascia un commento