Lo yogurt come rimedio naturale contro la pressione alta. Un’ipotesi che sembra destinata a farsi strada dopo la pubblicazione dei risultati di un recente studio della Tufts University. Sotto la guida del Dr. Huifen Wang i ricercatori hanno monitorato le abitudini alimentari dei volontari, compreso il più o meno abituale consumo di questo prodotto, confrontandole con la tendenza dei soggetti a mostrare episodi di ipertensione.

>>Scopri i rimedi naturali per l’ipertensione

Stando ai primi risultati dello studio, presentati presso l’American Heart Association, lo yogurt ridurrebbe le possibilità di registrare pressione alta in relazione alla frequenza di consumo. L’analisi ha visto coinvolti 2.100 volontari adulti, i cui dati sono stati monitorati per 14 anni. All’inizio della ricerca tutti gli individui si mostravano sani e non soggetti a squilibri della pressione arteriosa, mentre durante lo studio l’ipertensione è stata sviluppata da 913 di loro.

>>Scopri come preparare lo yogurt in casa

I volontari che hanno dichiarato di consumarlo almeno 2 volte a settimana mostravano una percentuale di rischio inferiore del 31% rispetto a chi ne assumeva al massimo uno al mese. Risultati che però non devono portare, secondo quanto dichiarato dallo stesso Wang, a facili entusiasmi:

È solo uno studio osservazionale, e non spiega se c è un sicuro rapporto causa-effetto.

Uno studio che tuttavia serve a ricordare l’importanza di un consumo regolare di questo alimento, ricco di calcio, magnesio e potassio. Elementi questi in grado di influire positivamente sul flusso sanguigno. Malgrado sia quindi presto per dichiarare con assoluta certezza che uno yogurt ogni 3 giorni garantisca un’ottima difesa contro l’ipertensione, provare non presenta particolari controindicazioni e potrebbe anche rivelarsi piacevole e gustoso.

22 gennaio 2013
I vostri commenti
giovanni cantalupo, giovedì 6 marzo 2014 alle11:36 ha scritto: rispondi »

L`estratto delle foglie dell`olivo sembra interessante dove si puo acqui stare grazie

ida , mercoledì 26 febbraio 2014 alle0:47 ha scritto: rispondi »

reputo molto interessante il commento di Alessandro e vorrei provare a fare in casa l'estratto di foglie di olivo .Potete dirmi di che cosa necessito e come iniziare?Grazie a chi vorrà rispondere

Alessandro, giovedì 17 ottobre 2013 alle20:52 ha scritto: rispondi »

Per chi non ne fosse a conoscenza esiste un infuso naturale molto efficace, riconosciuto dal ministero della salute, che sfrutta gli stessi principi attivi dell'olio extravergine di oliva ma ben 50 volte piu' concentrato. Questo e' l'estratto di foglie di olivo che grazie alla sinergia delle molecole contenute al suo interno svolge un'azione vasodilatatrice, cardiotonica, depurativa, antiossidante, oltre a favorire il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati. Le sue proprietà portano ad un’azione immediata di diminuzione del colesterolo cattivo dei trigliceridi, abbassano i valori della pressione arteriosa e migliorano la circolazione sanguigna periferica apportando uno stato di benessere fisico e mentale ed eliminando la sensazione di stanchezza, la sonnolenza e l'apatia. Se volete provarlo per almeno trenta giorni, riceverete subito gli eccellenti benefici! Io l'ho acquistato su questo sito

Pollastri gianni, mercoledì 11 settembre 2013 alle14:47 ha scritto: rispondi »

devo rispondere prima di aver letto tutto a causa del continuo riapparire della richiesta di 1 commento. Sono fermo all'ipertensione essendone schiavo.

Lascia un commento