Un vasetto di yogurt da 125 grammi al giorno riduce il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Secondo quanto affermato dai ricercatori della Cambridge University il consumo regolare di questo alimento garantirebbe una riduzione del pericolo pari al 28% rispetto ai non consumatori. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista medica Diabetology.

Lo yogurt si confermerebbe quindi un alimento molto utile al mantenimento della salute dell’uomo, grazie anche al suo supporto per il riequilibrio della flora batterica intestinale, contro la pressione alta e lo stress. Nello studio dell’Università di Cambridge sono stati coinvolti 4.255 volontari, dei quali è stato analizzato lo stile di vita alimentare e il consumo di yogurt, formaggi freschi e formaggi a basso contenuto di grassi.

Nei risultati dello studio viene indicato come la riduzione del rischio associata ad alimenti fermentati come quelli appena citati sarebbe nell’ordine del 24% rispetto a chi non ne assume almento 4,5 volte a settimana, mentre analizzando nello specifico lo yogurt la percentuale sale al 28%. Come spiega la Dr.ssa Nita Forouhi, ricercatore presso la Medical Research Council Epidemiology Unit della Cambridge University:

Questa ricerca evidenzia che alcuni specifici alimenti possono avere un ruolo importante nella prevenzione del diabete di tipo 2.

Nel momento in cui abbiamo molte altre prove su come sia dannoso per la salute consumare alte quantità di certi cibi, come possono essere quelli con zuccheri aggiunti o bevande zuccherate, sapere che cibi come lo yogurt o prodotti caseari fermentati a basso contenuto di grassi possono essere d’aiuto per la salute è molto rassicurante.

L’invito è tuttavia a non esagerare con le quantità e privilegiare sempre yogurt e formaggi a basso contenuto di grassi, concludono i ricercatori, in quanto alcuni di questi prodotti contengono grassi saturi che potrebbero influire negativamente sui valori di colesterolo nel sangue.

6 febbraio 2014
Fonte:
Lascia un commento