Lo yogurt greco, in particolare quello magro, è ideale per chi fa sport grazie anche al contenuto di grassi pari a zero. Ha un’alta percentuale di calcio, di fermenti lattici vivi e di potassio utile per drenare. Lo yogurt greco classico contiene il doppio del valore proteico, rispetto a quello normale, ma anche meno zuccheri, meno sodio e meno lattosio. Più cremoso di quello normale possiede molto sapore e densità, indicato per merende, macedonie di frutta e ricette sfiziose.

Nonostante si possa reperire facilmente nei negozi di alimentari, lo si può preparare comodamente anche a casa. Le ricette sono tante, ognuno possiede una propria tecnica, ma la via più facile comprende pochi ingredienti base.

Ingredienti e Preparazione dello Yogurt Greco

  • 3 vasetti da 150 grammi di yogurt fatto in casa;
  • yogurt naturale intero, quantitativo a piacere.

Per la preparazione è bene avere a portata di mano un colino capiente, una ciotola e un tovagliolo (o un telo per filtrare il siero). Appoggiate il tessuto all’interno del colino, versate lo yogurt, chiudete o ripiegate i lembi così da sigillare il tutto. Appoggiate il colino sulla ciotola e lasciatelo filtrare per 6 max 8 ore (anche tutta la notte). È indispensabile che le due parti, siero e yogurt, non vengano più a contatto.

Aprite il tessuto ed estraete lo yogurt ricavato, che risulterà cremoso e molto denso. Versatelo in un barattolo di vetro pulito, e consumatelo a breve conservandolo in frigorifero. Le tecniche sono tante e tutte molto valide, sia con l’aggiunta di latte che con il supporto della yogurtiera. Il risultato sarà soddisfacente, nutriente e gustoso.

Riepilogo
Nome
Yogurt Greco fatto in Casa
Pubblicata il
Tempo

15 luglio 2013
I vostri commenti
Viola Yael, martedì 12 novembre 2013 alle17:04 ha scritto: rispondi »

Ciao Francesco, nessun errore. Gli ingredienti ci sono tutti, la ricetta è facile e veloce. Se vuoi puoi realizzare il tutto partendo dalla ricetta dello yogurt classico fatto in casa, puoi trovare il link nel testo.

Viola Yael, domenica 3 novembre 2013 alle22:14 ha scritto: rispondi »

Ciao Rocco puoi utilizzare vasetti di vetro di riciclo, tipo quelli di altri yogurt o del sugo. Prima lavali e sterilizzali perfettamente, magari in lavastoviglie. Lo yogurt greco fatto in casa andrà consumato velocemente, entro pochi giorni.

Francesco termine, domenica 3 novembre 2013 alle21:10 ha scritto: rispondi »

Mi sembra che manchi parte della preparazione.....

Rocco Pellegrini, lunedì 15 luglio 2013 alle22:25 ha scritto: rispondi »

ok. Ma dove rimediare i vasetti? Non è chiaro, anzi non è proprio detto

Lascia un commento