La sua storia ha sempre affascinato l’uomo, eppure non esistono testimonianze certe della sua esistenza. Lo yeti, conosciuto anche con il nome di “abominevole uomo delle nevi”, è una creatura mitica e leggendaria, forse proveniente dalla fantasia di qualche antica popolazione. Eppure, negli ultimi giorni un video sta spopolando sui social network: girato in Russia, promette di aver ripreso questo essere per la prima volta. Quanto basta per dividere l’opinione pubblica: si tratta di un vero avvistamento o di una bufala?

=> Scopri tutto sullo yeti


Il tutto pare sia accaduto nella Baschiria, una zona situata tra gli Urali e il fiume Volga. Mentre si trovavano a viaggiare su una strada completamente innevata, l’autore del video e alcuni suoi amici si sarebbero imbattuti in un singolare avvistamento: ad attraversare la distesa bianca, un rapido essere, dalla difficile identificazione. Caricato su YouTube, il filmato ha entusiasmato gli appassionati di leggende e miti: quello che si intravede nel video, infatti, sarebbe proprio Bigfoot, almeno a loro dire.

In realtà, secondo altri si tratterebbe di una bufala o, quantomeno, di una svista. Dalla rapidità con cui la creatura attraversa la strada innevata, infatti, non è possibile scorgerne con sufficiente chiarezza il profilo. E, di conseguenza, in molti ritengono si tratti di un comune animale dei fitti boschi russi, come un bufalo o un capriolo, ripreso solamente di sfuggita.

25 novembre 2016
Fonte:
Lascia un commento