La città di San Paolo, in Brasile, è stata scelta come capitale 2017 per celebrare il World Pasta Day promosso dall’International Pasta Organisation. La pasta è un ingrediente universale, creato e riconosciuto in tutto il mondo. Facile da cucinare e perfetto per accompagnare ingredienti diversi provenienti da ogni parte del pianeta.

Quest’anno ci si sposta in Brasile per celebrare la “Giornata della Pasta”, considerato lo stato principe nella produzione di pasta per tutto il Sudamerica. In questi giorni arriveranno a San Paolo i delegati dell’Ipo: produttori, nutrizionisti, cuochi, esperti di alimentazione, per promuovere il consumo nel mondo di questo cibo. Questo alimento si candida tra quelli perfetti per essere consumato da tutti, anche nei Paesi più poveri.

=> Scopri calorie e carboidrati contenuti nella pasta

Secondo un rapporto dell’ONU la fame nel mondo nell’ultimo anno è cresciuta, colpendo l’11% della popolazione mondiale. Così, oggi, i pastai italiani che aderiscono ad Aidepi hanno deciso di donare simbolicamente alle Caritas di 12 Regioni italiane 13 tonnellate di pasta. Stessa cosa hanno fatto anche i produttori di pasta di tutto il mondo che, unendo le forze, riusciranno a garantire 3 milioni di piatti ad associazioni benefiche locali.

=> Leggi le ricette per preparare la pasta al forno vegan

Tanti sono anche gli Chef Ambassador di Power of Pasta, l’iniziativa organizzata dai pastai di tutto il mondo: per l’Italia abbiamo Antonino Cannavacciuolo, poi troviamo anche David Hertz, Bruno Serato e tanti altri. Il piatto simbolo della Giornata della Pasta 2017 è poi il classico spaghetto al pomodoro.

25 ottobre 2017
Lascia un commento