Si svolge oggi 13 giugno la Giornata Mondiale senza carne. Nota a livello globale come World Meat Free Day, si tratta di un’iniziativa nata per affermare la necessità per l’ambiente di una riduzione nel consumo di alimenti, sia in termini di risparmio di risorse che di minore emissione di CO2.

World Meat Free Day che può essere festeggiato decidendo di evitare almeno per oggi la carne, preferendo soluzioni in linea con la dieta vegetariana. L’ambiente ringrazierà secondo il calcolatore, a disposizione sul sito ufficiale dell’iniziativa, che consentirà di calcolare il proprio impatto e il risparmio di risorse e CO2 che può derivare dall’essere vegetariani per un giorno o anche più.

Volendo fornire alcuni esempi è possibile notare come una singola persona che rinunci a un pasto di carne possa risparmiare emissioni di CO2 corrispondenti a quelle di una teiera la cui acqua è stata portata 388 volte a ebollizione. In termini strettamente idrici il risparmio consentirebbe di soddisfare le necessità quotidiane di 9 persone.

Qualora una famiglia di quattro persone rinunciasse alla carne per un pasto risparmierebbe una quantità d’acqua tale da consentire la sopravvivenza di un individuo per più di un mese, mentre l’energia risparmiata alimenterebbe una lampadina per 16 giorni consecutivi. Se a farlo fosse invece un’azienda di 500 persone il risparmio in termini di CO2 equivarrebbe a 6 voli a/r Londra-Zurigo.

Una giornata quella del World Meat Free Day che può rivelarsi utile per sperimentare nuovi piatti in cucina, proporre interessanti soluzioni senza carne o perché no cogliere l’occasione per far provare un po’ di cucina vegetariana o vegana ad amici e parenti onnivori.

13 giugno 2016
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento