Non è la prima volta che i social network si mobilitano per aiutare un animale in difficoltà, ma la storia del gatto Winslow è davvero singolare. Con una zampetta malata e la necessità di un costoso intervento, il micio è stato salvato dalla generosità del Web e dallo spirito di iniziativa del suo proprietario, il ventiduenne Alex Lubow. Dopo aver acquistato un servizio fotografico su Groupon, il giovane ha infatti proposto gli scatti in una campagna di crowdfunding per salvare il suo amico a quattro zampe.

Winslow è un bellissimo gatto di 9 mesi, dal manto bianco e grigio. Qualche settimana fa il felino ha iniziato improvvisamente a zoppicare: dopo una visita dal veterinario, si è scoperta una grave malformazione al ginocchio di una zampetta posteriore, una progressiva condanna all’infermità per il gattino. Non avendo a disposizione i 3.000 dollari per l’intervento, il proprietario Alex ha deciso di chiedere aiuto al popolo della Rete.

Anziché pubblicare uno di quei soliti appelli nell’attesa che qualcuno lo condividesse su Facebook e Twitter, però, il giovane si è dimostrato decisamente originale. Acquistato su Groupon un buono per fotografie professionali dedicato a mamme e bambini, si è presentato davanti alla fotocamera in compagnia del micio. Ne sono nati alcuni scatti tra il divertente e l’irresistibile, poi utilizzati su GoFundMe per una campagna di raccolta fondi in vista dell’operazione. Così facendo Winslow non è diventato solamente un idolo del Web, ma il suo proprietario è riuscito a raccogliere ben 6.000 dollari in pochi giorni.

Ora pronto per il suo intervento chirurgico, Winslow e il suo proprietario hanno deciso di non abbandonare quella Rete che tanto li ha aiutati. Tutti gli aggiornamenti sulla sua salute vengono quotidianamente pubblicati sulla pagina Facebook dedicata, mentre per le fotografie ci si può affidare a un nutritissimo account Instagram. Un vero divo dei social network, di cui probabilmente si sentirà ancora parlare.

13 gennaio 2014
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento