Chi lo dice che un leone marino possa solo nuotare o crogiolarsi al sole. Non è certo il caso di Wilbur, ospite del Theater of the Sea a Islamorada in Florida, che dimostra una spiccata predisposizione per la pittura. Sicuramente amati e famosi per le loro qualità di intrattenitori e di socializzazione, questa tipologia di animali raramente mostra una propensione per l’arte. Per questo motivo l’estro creativo di Wilbur ha stupito ed estasiato in molti.

Quotidianamente il mammifero, oltre a rilassarsi in acqua, si sistema a bordo piscina e impugna un pennello. O, meglio, afferra il manico con il muso e dipinge su tela o su carta. A incoraggiarlo i suoi istruttori, che assecondano con gioia la sua passione. Il parco, specializzato in riabilitazione e salvataggio, è stato creato nel 1940. Al contempo consente visite e osservazioni degli animali ospiti, cioè una serie di tartarughe marine ferite e in riabilitazione, coccodrilli, un gruppo corposo di 40 gatti e infine il simpatico leone marino.

Wilbur, che in qualità di leone marino appartiene alla famiglia degli otaridi, è un simpatico mammifero che solitamente adora rotolarsi e dormire. Come molti degli ospiti della struttura, spesso intrattiene i visitatori con piccoli giochi e trucchetti. In questo caso l’animale può sfoggiare con piacere tutta la sua arte creativa. Dopo aver imparato a esprimere se stesso, probabilmente educato serenamente dallo staff della struttura, l’animale osserva compiaciuto il risultato. In attesa, ovviamente del meritato premio, una sardina fresca da gustare.

Le creazioni sono ovviamente astratte, lasciano libero sfogo alla mente dell’ospite che potrà interpretare in modo autonomo significato e sensazioni. Per Wilbur la pittura probabilmente è un gioco divertente, che pare gradire piacevolmente forse anche incentivato dal premio finale. Ma per chi lo osserva è una predisposizione unica, che lo rende il novello Picasso dei mari. Le sessioni, che si svolgono ogni giorno in modo rapido, accontentano la curiosità dei visitatori del parco acquatico affascinati del simpatico e dolce Wilbur.

10 settembre 2014
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
Silvano Ghezzo, domenica 14 settembre 2014 alle0:56 ha scritto: rispondi »

La concorrenza nel campo astrattistico si fa sempre più serrata, attenti pittori moderni, rischiate una fatale recessione.

Lascia un commento