Piaggio ha presentato una nuova bici elettrica all’EICMA 2015, l’esposizione mondiale delle due ruote in corso a Milano. La bicicletta a pedalata assistita, 100% made in Italy, si chiama Wi-Bike e ha un’autonomia di ben 120 km.

Il motore ha una potenza di 250 W che garantisce una velocità massima di 25 km/h. La batteria agli ioni di litio da 418 Wh in dotazione, a marchio Samsung, si ricarica in poco meno di 4 ore anche tramite un comune cavo USB.

La bici è stata progettata per spostarsi agevolmente e velocemente in città a emissioni zero. La bicicletta può essere collegata allo smartphone tramite un’applicazione per Android e iOS che monitora tutti gli spostamenti e offre un servizio di navigazione tramite Gps.

I km percorsi in bici possono essere condivisi con gli amici sui social network per celebrare i traguardi raggiunti. Chi vuole fare attività fisica con la bici può impostare un programma di allenamento personalizzato e monitorare le calorie bruciate grazie alla pedalata. I pendolari che invece hanno necessità di arrivare al lavoro puntuali e in ordine possono contare sulla pedalata assistita.

L’applicazione consente di scegliere la modalità di erogazione della potenza desiderata tra tre diverse opzioni adatte ad altrettanti tipi di percorso: City, Hill e Standard. Il sistema è in grado di adattarsi autonomamente alla pendenza del terreno, fornendo una spinta maggiore in salita e diminuendo l’assistenza in discesa.

La Wi-Bike è dotata di un sistema anti-furto che agisce su due fronti. La prima misura contro i ladri di biciclette prevede il monitoraggio via satellite della bici elettrica per sapere in ogni momento dove si trova il mezzo. La seconda misura di prevenzione dei furti si basa su un codice univoco che collega il display, la batteria e il motore elettrico. Per evitare che qualcuno rubi la bici è sufficiente rimuovere il display. Una chiave permette inoltre di bloccare la batteria all’interno del suo vano.

La bici elettrica Piaggio, prodotta in 8 diversi modelli e colori, farà il suo debutto sul mercato nei primi mesi del 2016 a un prezzo base di 2.300 euro.

20 novembre 2015
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento