Il futuro del trasporto su gomma potrebbe essere sempre più elettrico e la conferma arriva da Volvo, che sta sperimentando in Svezia un innovativo sistema di alimentazione elettrica erogata a camion e autobus interurbani direttamente dalla strada.

La notizia potrebbe sembrare uno dei tanti esperimenti che intendono ricaricare le batterie di un veicolo mediante punti di ricarica sistemati sulla carreggiata che trasmettono l’energia elettrica tramite induzione, ma il sistema di Volvo è sostanzialmente differente e assomiglia più a un sistema di alimentazione in tempo reale, un po’ come avviene con le linee ferroviarie elettrificate, che a un sistema di ricarica vero e proprio.

Il costruttore svedese parte infatti dalla consapevolezza che installare a bordo di autocarri e autobus di linea (non quelli urbani quindi) un pacco batterie sufficiente a fornire un’adeguata autonomia è impossibile, in quanto ciò comporterebbe la sottrazione di prezioso spazio al vano di carico o al numero di posti disponibili per i passeggeri. Su tali basi, gli ingegneri svedesi hanno messo a punto un sistema costituito da due linee di alimentazione elettrica realizzate sulla superficie della strada, mentre sul veicolo viene installato un collettore in grado di ricevere la corrente nel momento in cui il camion o l’autobus transita sulle linee.

L’idea non è quindi quella di ricaricare le batterie, ma di alimentare in tempo reale e costantemente il propulsore elettrico del mezzo come succede, ad esempio, con un qualunque elettrodomestico che funziona alimentandosi direttamente dalla presa di corrente a cui viene collegato.

Il progetto vede la partecipazione dell’Agenzia svedese per l’energia, dell’azienda elettrica Vattenfall, di diverse università e di vari gruppi del settore. L’anno passato il costruttore ha realizzato un primo percorso lungo 400 metri nei pressi dello stabilimento di Hallered, a Göteborg, ma la strada per portare sul mercato una simile soluzione sembra ancora abbastanza complicata, tanto da richiedere ancora diversi anni di sperimentazione, come ammesso dalla stessa Volvo Trucks.

Nonostante il notevole sforzo per la realizzazione di una strada elettrificata abbastanza capillare, in Svezia sono convinti che questa tecnologia sarà la migliore soluzione per un mondo dei trasporti su gomma sempre più ecocompatibili.

3 giugno 2013
In questa pagina si parla di:
Immagini:
I vostri commenti
flavio vecchietti , giovedì 10 marzo 2016 alle23:12 ha scritto: rispondi »

Il pantografo inverso abbinato alla ricarica veloce può ridurre le dimensioni delle batterie installando semplici "distributori" dedicati

Lascia un commento