La Volvo C30 elettrica ha conquistato il premio di “Green Car of the Year” in Cina. Il riconoscimento è arrivato nell’ambito della quarta edizione del “China New Energy Mobility Summit”, l’evento incentrato sulle novità che arrivano dal mondo delle energie alternative per quanto riguarda la mobilità e i trasporti.

Volvo, che dopo la parentesi Ford è adesso controllata dalla casa cinese Geely, era presente all’evento con la consegna di 15 Volvo C30 EV che fanno parte dell’iniziativa “EV100 Days“, grazie alla quale un gruppo di automobilisti volontari selezionati tra quanti si erano candidati potranno provare per 100 giorni la vettura elettrica basata sulla compatta C30, saggiandone così le qualità nella guida di tutti i giorni.

Non è un caso che il riconoscimento sia arrivato proprio in terra cinese, dato che il mercato locale è considerato da Volvo uno tra i più importanti tra quelli in cui il marchio svedese è presente in tutto il mondo.

La Volvo C30 elettrica nasce sulla base dell’omonima berlina ed è spinta da un motore elettrico posizionato all’anteriore. Ad alimentarla c’è un pacco batterie agli ioni di litio da 24 kW sistemato sotto il tunnel dell’albero trasmissione. Il sistema consente un’autonomia massima di circa 150 chilometri, mentre le prestazioni vedono una velocità di punta di 130 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in 11 secondi.

La ricarica completa della Volvo C30 EV può essere effettuata collegando la vettura a una comune presa elettrica da 220 volt per quasi 8 ore.

23 luglio 2012
Lascia un commento