Una piccola disavventura, fortunatamente a lieto fine, ha coinvolto una giovane volpe. Il tutto accade nei pressi di Atherstone, nel Regno Unito, dove il simpatico animaletto è purtroppo caduto all’interno di un condotto delle acque reflue, una vera e propria fognatura a cielo aperto. Grazie all’impegno dei volontari della RSPCA, nonché dei vigili del fuoco, l’esemplare è stato però tratto in salvo.

La RSPCA è stata chiamata dai dipendenti dell’impianto Severn Trent, dove è stato notato un animale immerso nel liquame. Un primo avvicinamento ha permesso di identificare una giovane femmina di volpe, sebbene non sia ancora ben come il quadrupede abbia raggiunto la zona né come sia finito all’interno dei condotti di scarico.

L’animale risultava quasi completamente ricoperto e, per questo, difficile da rimuovere dalla fanghiglia. Per questo motivo, la RSPCA ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, fortunatamente risolutivo. Il gruppo Alpha Watch della compagnia della Atherstone Fire Station, infatti, hanno utilizzato cavi, rete, appositi pali e pompe per l’acqua così da riportare la spaventata volpe in superficie. Spaventata ed esausta, poiché si sospetta abbai trascorso un’intera notte nella sua improvvisata trappola, la volpe è stata immediatamente ripulita e affidata a un centro di recupero.

Giunta allo Stapeley Grange Wildlife Centre, l’esemplare è stato ripulito, nutrito e sottoposto a tutte le cure di rito, nonché accompagnato in un’area isolata affinché potesse smaltire lo stress e recuperare le forze. Dopodiché, sembra che la giovane volpe sia stata rilasciata nuovamente in natura, nelle vicinanze del luogo del ritrovamento. Mediamente stanziali, infatti, le volpi tendono a occupare sempre le stesse zone: per questo motivo, è molto probabile che la femmina salvata possa facilmente ricongiungersi con il suo branco. Nel frattempo, le immagini del salvataggio sono state condivise sulle piattaforme social, dove l’intera vicenda è immediatamente diventata virale, in particolare su Twitter.

20 novembre 2015
In questa pagina si parla di:
Via:
Immagini:
Lascia un commento