Volkswagen Up ibrida: in arrivo con tecnologia della XL1

Il sistema di propulsione ibrido che caratterizzerà la Volkswagen XL1 potrebbe trovare posto su un’altra vettura della casa tedesca, un modello ben più popolare della futuristica bi-posto la cui produzione in serie è stata ufficializzata nei giorni scorsi.

A beneficiare della stessa tecnologia della XL1 potrebbe essere infatti, secondo alcune voci riportate dalla stampa specializzata, anche la versione ibrida della Volkswagen Up!, la citycar che il gruppo di Wolfsburg ha lanciato alcuni mesi fa sul mercato offrendola anche in una variante bi-fuel a metano.

>> Leggi le caratteristiche della Volkwagen Up a metano

Nel caso in cui le indiscrezioni venissero confermate, la Volkswagen Up! ibrida potrà contare su una tecnologia che unisce un motore due cilindri diesel a uno elettrico consentendo sulla XL1 consumi da record, fino ad assicurare valori dichiarati di 0,9 litri ogni 100 chilometri percorsi. Il sistema, che si avvale di un’unità termica da 47 cavalli e di un’elettrica che eroga fino a 27 cavalli, porterebbe a essere la piccola citycar Up! uno dei modelli più efficienti e parchi della sua categoria.

Il maggior peso della Volkswagen Up! ibrida, che ferma l’ago della bilancia a circa 136 chilogrammi più della XL1, e la minore efficienza aerodinamica dovuta alla diversa conformazione della carrozzeria fanno pensare che sull’utilitaria i valori di consumi e emissioni possano essere inferiori a quelli assicurati sulla XL1.

Nonostante questo, l’idea di Volkswagen appare in ogni caso molto interessante, in quanto porterebbe il sistema propulsivo ibrido-diesel su un modello i cui volumi di produzione sono nettamente superiori a quelli della XL1, che sarà prodotta inizialmente in appena 50 esemplari.

La tecnologia ibrida alla base della Volkswagen XL1 è tuttora in fase di sperimentazione e una sua produzione in serie non è prevista nel breve termine. Non è un caso, infatti, se le indiscrezioni danno una possibile Up! ibrida con tale sistema in commercio non prima di un anno e mezzo.

25 febbraio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
FRANCESCO DEPALMA, martedì 26 novembre 2013 alle17:59 ha scritto: rispondi »

Dove è il trucco per le auto ibride da 100Km con un litro? Non è che utilizza l'energia elettrica proveniente dalle batterie precaricate in garage? Quanto è il reale consumo quando l'energia caricata in garage è esaurita? So benissimo che l'energia elettrica utilizzata dalle auto elettriche proveniente dalla rete risolve il problema del CO2 solo se proveniente da fonti rinnovabili non derivanti da combustibili.

Lascia un commento